Le italiane e la pausa pranzo: per l'86% è irrinunciabile

La pausa pranzo è un momento della giornata che le donne italiane usano non solo per mangiare, ma anche per organizzare la serata o andare in palestra. Uno spazio tutto per loro...

Cosa fanno le italiane in pausa pranzo? O meglio, cosa ne fanno, le italiane, della loro pausa pranzo? Secondo un recente sondaggio Doxa, innanzi tutto la considerano "sacra", ovvero non ci rinuncerebbero per nulla al mondo, anche se non sempre, o non solo, per mangiare.

Secondo la ricerca l'86% delle nostre connazionali sfrutta quel provvidenziale break che spezza la giornata lavorativa per dedicarsi a sé, ma senza dimenticare lavoro e famiglia. Come?
Pausa-pranzo

Bé... dipende, vediamo un po' di percentuali. Le mille italiane tra i 15 e i 54 anni che hanno funto da "campione" per la ricerca, sono state suddivise in tre categorie principali, per quanto attiene al loro modo di viversi la pausa pranzo. Ecco che cosa è emerso dal sondaggio Doxa:


  • Il 45% continua a lavorare anche mentre sta consumando il suo pranzo (le "carrieriste")
  • Il 30% sfrutta il break di metà giornata per pianificare le attività di tutta la famiglia (le "multitasking")
  • Il 25% infine usa la pausa pranzo per dedicarsi unicamente a se stessa, magari per andare in palestra e smaltire un po' di tossine

Ma in soldoni, cosa fanno le nostre connazionali? Certamente restano connesse con il mondo, questo è certo. Ad esempio, il 56% (percentuale che al nord raggiunge il 65%) si attiva sui social network, spesso mentre, in contemporanea, dialoga con i colleghi di lavoro, con cui condivide la pausa. Un buon 41% (che sale al 51% nel centro Italia), poi, telefona: al partner, alle amiche per organizzarsi la serata, ai familiari.

Vi domanderete... è il pranzo, dov'è finito? Anche per quanto riguarda le scelte alimentari, dal sondaggio sono emerse alcune differenze. Una metà circa (52%), preferisce consumare il proprio pasto fuori dal luogo di lavoro, per "prendere aria", come si direbbe in questi casi.

Il 36% mangia al bar, il 23% al ristorante, e il 27% (con una percentuale del 33% al sud) opta per il fast food, ad esempio McDonald's, che ha commissionato l'indagine Doxa in occasione del lancio del nuovo menù con la pasta Barilla (fusilli al sugo di verdure).

Quanto all'altra metà delle donne intervistate, ovvero il 48%, preferisce portarsi il pranzo pronto da casa. La pasta sembra essere, in effetti, l'offerta gastronomica giusta, perché è preferita dal 52% del campione. E voi, amiche di Pinkblog, a quale categoria appartenete, siete delle multitasking della pausa pranzo, o preferite usare questo momento per dedicarvi unicamente a voi stesse?

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail