Esempio di dieta senza carboidrati con il menù settimanale

Per dimagrire rapidamente si può seguire una dieta senza carboidrati per un periodo limitato di tempo. Ecco un esempio settimanale

Una dieta del tutto priva di carboidrati non è consigliabile neppure quando si voglia dimagrire, perché queste sostanze sono necessarie all'organismo per produrre energia, e quindi per vivere.

I carboidrati sono presenti in tutti gli alimenti amidacei, come i cereali e derivati (pane, pasta, dolci da forno, pizza eccetera), le patate e i legumi, ma anche negli zuccheri semplici (miele, saccarosio) e nella frutta.
Dieta-senza-carboidrati

Una dieta priva di questi cibi non può e non deve esser seguita per lungo tempo, onde evitare pericolose carenze nutrizionali e squilibri, ma occasionalmente, per disintossicarsi, ridurre l'apporto calorico e perdere massa grassa, si può fare un'eccezione. Ecco un esempio di menù settimanale del tutto privo di carboidrati, che si basa su alimenti proteici (animali e vegetali), verdure e una quota di grassi.


  1. Lunedì
    Colazione: latte scremato (300 ml) + cacao amaro in polvere
    Spuntino: una manciata di mandorle
    Pranzo:
    Bistecca di cavallo con insalata di lattuga, rucola e pomodori condita con olio evo e limone
    Merenda: 1 vasetto di yogurt magri
    Cena: tonno al naturale con una zucchina alla griglia e insalata verde
  2. Martedì
    Colazione: 1 yogurt magro al naturale con un quadratino di cioccolato fondente al 72% minimo di cacao
    Spuntino: tre noci
    Pranzo: un trancio di salmone alla piastra con contorno di funghi trifolati (olio, limone e prezzemolo)
    Merenda: una tazza di latte di soia con cacao amaro in polvere
    Cena: una fetta di tofu alla piastra con contorno di carote julienne e una melanzana piccola grigliata


  3. Mercoledì
    Colazione: uno yogurt di soia con una manciata di mandorle
    Spuntino: un bicchiere di latte scremato con cacao amaro in polvere
    Pranzo: due calamari al forno con contorno di fagiolini lessi e insalata di lattuga condita con olio evo e limone
    Merenda: 2 quadratini di cioccolato extrafondente
    Cena: petto di pollo alla piastra con contorno di zucchine trifolate e insalata di pomodori
  4. Giovedì
    Colazione: 1 vasetto di yogurt magro al naturale con una manciata di pistacchi
    Spuntino: 1 bicchiere di latte di mandorle
    Pranzo: spezzatino di vitello ai funghi con contorno di rucola e radicchio
    Merenda: 3 noci
    Cena: insalata di polpo lesso con sedano e rucola e una zucchina grigliata
  5. Venerdì
    Colazione: 1 bicchiere di latte di mandorle con cacao amaro in polvere
    Spuntino: una fetta di prosciutto
    Pranzo: Frittata di 2 uova con erbette e contorno di pomodori e cetrioli
    Merenda: 1 vasetto di yogurt
    Cena: seitan alla piastra con contorno di spinaci saltati in padella e pinoli
  6. Sabato
    Colazione: 1 vasetto di yogurt di soia con cacao amaro in polvere
    Spuntino: 2 mandorle e 2 noci
    Pranzo: filetto di merluzzo in padella con pomodorini e prezzemolo con contorno di broccoletti al vapore
    Merenda: 1 bicchiere di latte di mandorle o di latte di cocco
    Cena: bresaola con contorno di insalata mista e cavolfiore lesso condito con olio e aceto balsamico
  7. Domenica
    Colazione: 1 bicchiere di latte scremato con un quadratino di cioccolato extrafondente
    Spuntino: 3 noci
    Pranzo: tonno fresco alla piastra o al forno con contorno di funghi arrosto e carote crude
    Merenda: 1 vasetto di yogurt al naturale scremato
    Cena: omelette con 1 uovo intero e 3 albumi, ricotta e erbette, con contorno di spinaci e cavolini di Bruxelles al vapore

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail