Come superare una separazione con il conforto delle amiche

Ci sono situazioni in cui le amiche sono una vera risorsa: uscire bene da una separazione si può, basta farsi aiutare.

Il conforto delle amiche vale oro, sempre, ma durante la separazione è ancora più prezioso. Non è facile ricominciare, ma con l’aiuto di chi ci ama è sicuramente un po’ meno traumatico. La separazione è un momento difficilissimo per tutti. È un fallimento e, in alcuni casi, comporta un dolore simile a un lutto. Lasciarsi vuol dire smontare un progetto, di vita ma anche lavorativo, dividersi i beni, accordarsi per la crescita e la cura dei figli e magari affrontare questioni economiche spinose. In questa fase, il conforto delle amiche è davvero fondamentale.

amiche donne

Non allontanate chi vi vuole bene e chi vi tende una mano, sarebbe un errore gravissimo. È normali i primi tempi desiderare un po’ di solitudine, magari per elaborare il dolore e per mettersi un po’ in discussione. Ricordiamo che ci si separa in due e anche se le colpe potrebbero non essere divisibili al 50 percento, nessuno si può sentire escluso da una certa responsabilità.

Le amiche sono vita e consolazione. Sfogarsi, tirare fuori quel peso che soffoca l’anima, urlare e farsi consolare è la terapia migliore. Appoggiatevi a coloro che non vi giudicano. Dovete rendervi conto che potreste non essere una compagnia facile e sempre gradevole. Starvi accanto è un piacere, ma è anche faticoso. Ricordatevi quindi dello sforzo di chi vi vuole bene.

Superato il momento della rielaborazione, poi bisogna voltare pagina. Fatevi aiutare nel cercare una nuova casa o nel rinnovare la vostra. Andate insieme in vacanza, a fare shopping e cambiate look con i consigli delle vostre alleate. Le amiche possono essere importanti anche da un punto di vista pratico: potrebbero tenere i vostri figli all’occorrenza, prestarvi dei soldi o aiutarvi a cercare un nuovo posto di lavoro.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail