Come ridurre i rifiuti e risparmiare soldi

Come ridurre i rifiuti e risparmiare denaro seguendo alcuni semplici accorgimenti.

Capita di essere pigre e sperperone, il più delle volte per fretta o superficialità, e sempre a scapito dell'ambiente. Pensate mai che in ambito domestico ci possa essere una strategia per ridurre i rifiuti e risparmiare soldi?

Se volete indirizzarvi su un percorso ecologico, ecco le linea guida per difendere l'ambiente e ridurre la quantità di spazzatura destinata alla discarica:

Non acquistare generi superflui
Evitate di acquistare prodotti in confezioni troppo ingombranti o eccessivamente ricche di confezioni e plastica. E' bene comprare al bancone e acquistare la quantità di prodotto effettivamente necessaria. Coltivate voi stesse frutta e verdura se avete un po' di spazio in giardino, oppure acquistate vegetali freschi invece che surgelati o preconfezionati. Comprate pesce e carne freschhi e alimenti solidi come fagioli, piselli, riso e pasta. Meglio prodotti sfusi che prodotti già lavati e tagliati, in "formato famiglia" più convenienti dei prodotti monodose e incartati con un minor volume di imballaggio rispetto alle confezioni più piccole.

Non acquistare prodotti usa e getta
Se avete bambini evitate pannolini usa e getta difficilmente smaltibili e optate per quelli lavabili . Per i fatidici "5 giorni"usate assorbenti compostabili se amate l'usa e getta, o ancora meglio, quelli lavabili. Evitate la carta assorbente da cucina, piatti, bicchieri e posate di plastica.

come-ridurre-rifiuti

Usare sporte in stoffa e materiale resistente e riutilizzabile
Quando andate a fare la spesa usate sporte in stoffa riutilizzabili lasciando da parte quelle di plastica (ormai quasi del tutto scomparse dai punti vendita) ma anche i sacchetti usa e getta compostabili possono "trasformarsi" in rifiuti mentre tornate a casa in quanto decisamente fragili. Ideali le borse in cartone, cellophane e carta, che sono biodegradabili e possono essere riciclate.

Bere acqua del rubinetto
Bevete l'acqua del rubinetto oppure acquistate acqua in bottiglie di vetro con vuoto a rendere. Se non amate il cloro contenuto nell'acqua, prendete una bottiglia d'acqua in vetro aperta e inseritela nel frigo per due ore. La bassa temperatura farà evaporare il cloro: vi accorgerete che il sapore sarà migliorato e l'odore meno acre.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail