Gelosia tra sorelle adulte: perché si smette di essere amiche

Essere amiche e sorelle non è solo un privilegio, a volte è un lavoro a tempo pieno, perché la gelosia può rovinare i rapporti.

Non si può smettere di essere sorelle e neanche amiche, sempre che da piccole si sia cresciute con un certo legame. Certo, diventare adulte è molto complicato e purtroppo spesso emergono dei sentimenti “umani” bassi che possono mettere in crisi le relazioni più profonde, soprattutto tra donne. Quali sono questi sentimenti?

sorelle

La gelosia a volte è frutto dell’insoddisfazione. Si passa la vita con un modello costante, che per molti è quello della sorella. Può essere un modello involontario, nel senso che non è detto che i genitori vi abbiano paragonato o fatto pesare alcune caratteristiche. Eppure lei è sempre stata là e aveva (almeno nella vostra testolina) una carta in più.

Oggi ha un bel lavoro e voi anche, però a differenza sua avete fatto una fatica enorme, oppure qualcosa è andato storto e fate un’attività minore. Vi sembra che sia più attraente fisicamente e magari non lo è, ma ha un fascino involontario, magnetico che l’aiuta nella vita. I problemi più gravi sono quelli legati alla vita privata: un matrimonio che non funziona, quando dall’altra parte c’è la famiglia del mulino bianco, o i figli che non arrivano.

Ci sono poi problemi più pratici: in alcune famiglie il peso delle gestioni economiche, burocratiche o dei genitori anziani pesa sempre sulle spalle di un fratello, così come si arriva a litigare per i soldi, in modo particolare se c’è da spartire un’eredità. Tutto questo non vuol dire non volersi più bene o desiderare che la propria sorella abbia dei problemi. Sono meschinità da adulte, ma se combattute passano…

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail