Mogli sottomesse, un tema che fa discutere ancora oggi

Sottomesse al marito per scelta propria o degli altri. Non è facile essere una moglie moderna e coltivare un rapporto solo esclusivamente basato sull’amore, quando si è deboli, insicure o si è in una posizione economica fragile.

Le mogli sottomesse al marito sono molto più di quanto non si creda. Non c’è bisogno di portare un velo o di aver scelto un sistema famiglia tradizionale per vedere una sorta di sudditanza domestica. Ci sono tanti tipi di sottomissioni, alcune sono di carattere culturale altre invece psicologiche. Insomma, anche le partner più moderne possono essere dipendenti tra proprio lui, come mai?

mogli sottomesse

Le sottomissioni culturali spesso sono molto difficili da superare. Si cresce con un’educazione rigida e magari retrograda, si fa di tutto per staccarsi da quel modello di donna e di famiglia che per tradizione fa parte di noi, ma poi anche senza alcun tipo di consapevolezza si tende a ricreare quel tipo d’impronta anche nel nostro privato. Ci vogliono generazioni (e rivoluzioni interiori) per conquistare completamente la propria autonomia.

Ci sono poi sottomissioni di carattere economico. Le donne –a parità di posizione – guadagnano meno, spesso si devono occupare della casa e dei figli, non solo per dedizione al ruolo di mamma ma perché mancano servizi e aiuti economici. E poi ci sono le sottomissioni psicologiche. Avere qualcuno che si prenda cura di sé o sentirsi forti e appagati solo esclusivamente in coppia, anche se non c’è un grande amore a scaldare le serate o si è completamente autonome economicamente. Non è facile superare questo tipo di dipendenza, perché alla base c’è una forte insicurezza.

  • shares
  • Mail