Come tagliare un'anguria in modo perfetto per non sporcarsi

L'anguria è la regina della frutta estiva. Dolce e succosa, è anche però piuttosto insidiosa, visto che è molto facile sbrodolarsi mentre la si mangia. Ecco come evitarlo

L'anguria è uno dei frutti più amati e consumati in estate. La ragione è molto semplice: è dolce, succosa, ricca di sali minerali e contiene pochissime calorie (solo 15Kcal ogni 100 grammi), perciò diventa lo spuntino di metà mattinata o pomeriggio ideale per rinfrescarsi, darsi un po' di energia e restare leggere. Si, ma come fare ad evitare di sbrodolarsi?

Uno dei maggiori problemi nel mangiarla deriva infatti dalla sua alta composizione in liquidi. Perciò è normale che la classica fetta di anguria da addentare diventi una vera battaglia per non macchiarsi. In verità il segreto per evitare ti tingere di rosso gli abiti e lasciare le mani libere da succhi appiccicosi esiste e risiede nel corretto metodo di taglio.

Anguria_come_affettarla

Il procedimento è molto semplice ed è ben descritto nel video di apertura post. Basta affettare l'anguria in due parti e praticare una prima serie di tagli con un coltello a lama lunga liscia tenendo la parte della polpa appoggiata al tagliere. Finito questo passaggio si fa lo stesso dall'altra parte, praticando dei tagli perpendicolari ai primi.

Fra un taglio e l'altro mantenete una distanza di circa 2cm/2,5cm sia per il lungo sia per il corto. A questo punto tirate fuori i pezzi di frutto dalla parte della buccia: avrete ottenuto degli stecchi molto pratici da tenere in mano e comodi da mangiare. Questo metodo è perfetto in caso di party estivi, perché permette a tutti di servirsi senza l'ausilio di forchette e di consumare in pochi bocconi la propria porzione.

Se poi invece volete fare una cosa più raffinata potete tagliare l'anguria a cubetti per servirla in bicchieri di vetro. Per farlo affettatela in quattro parti per il lungo e poi praticate dei tagli a griglia nella polpa, come fareste per il mango. I cubi che ne derivano possono essere serviti come detto all'interno di bicchieri da martini o flute spruzzati con un po' di maraschino, oppure su un piattino da dessert insieme al gelato.

Anguria_come_affettarla_2

Foto | da Flickr di mynameisharsha; Cooking for Geeks

  • shares
  • Mail