Usare il sapone di marsiglia per la pulizia domestica, 3 ricette da copiare

Il sapone di marsiglia è un vero classico per il lavaggio del bucato, ma anche per l'igiene personale. Vediamo come utilizzarlo anche per i detergenti fai da te di casa. Ecco 3 ricette

Il sapone di marsiglia è un vero evergreen per la pulizia personale ma è anche il segreto delle nonne per far splendere il bucato e profumarlo di dolci note provenzali. In effetti il suo aroma è gradito a tutti in quanto è leggero, non invasivo e fa subito pensare al pulito dei panni stesi al tiepido sole primaverile.

Oltre ai suoi usi più comuni però, il sapone di marsiglia ha anche alcuni assi nella manica, diventando ingrediente principale dei detergenti per la casa. Ecco 3 ricette per creare da sole detersivi profumati e naturali utilizzando questo ottimo sapone in versione liquida, più pochi altri prodotti che magari abbiamo già in dispensa.

Sapone_Marsiglia_usi

Detersivo per pavimenti

Ingredienti:


  • 1 bicchiere di sapone di marsiglia puro liquido

  • 1 bicchiere di bicarbonato di sodio

  • 3 cucchiai colmi di sale da cucina

  • 2 bicchieri di acqua (meglio se poco mineralizzata)

  • 6-7 gocce di olio essenziale a scelta (ottimo quello di eucalipto o di limone)

Scaldate l'acqua e poi scioglieteci dentro il bicarbonato e il sale, mescolate con cura e poi versate insieme al resto degli ingredienti in un contenitore. Agitate bene per farli amalgamare tutti e usate all'occorrenza per pulire i pavimenti di casa.

Detergente per vetri

Ingredienti:


  • 1 bicchiere scarso di aceto bianco o succo di limone

  • 2 cucchiai di sapone puro liquido di marsiglia

  • 2 bicchieri di acqua distillata

Scaldate l'acqua e mescolatela insieme al sapone e all'aceto dentro ad un contenitore spray. Spruzzate su un panno umido per la pulizia dei vetri e degli specchi di casa per averli puliti e splendenti.

Sapone per le superfici della cucina

Ingredienti:


  • 75cl di acqua distillata

  • mezzo bicchiere di sapone puro liquido di marsiglia

  • mezzo bicchiere di aceto di vino bianco

  • 8 gocce di olio essenziale di arancio amaro

  • 5 gocce di olio essenziale di tea tree

Scaldate l'acqua e amalgamate insieme tutti gli ingredienti in una bottiglia di plastica agitandola bene a tappo chiuso. Al momento di usare versate un po' della miscela su un panno umido e usate per pulire e igienizzare le superfici della cucina, come il top o le piastrelle dello schienale.

Foto | da Flickr di voyages provence

  • shares
  • Mail