Le 5 donne scienziate che hanno cambiato la storia dell'umanità

Ecco chi sono le cinque donne che, grazie alla propria intelligenza e studi, hanno modificato la storia dell'umanità.

Sono davvero tante le donne che nel passato, come nel presente, hanno dato un importante contributo al progresso scientifico. Come ben sappiamo purtroppo il ruolo della donna nello sviluppo della scienza è stato troppo spesso sottovalutato, a causa anche di una diffusa mentalità sessista che non ha permesso a molte donne, in Italia come nel mondo, di accedere ad un livello di istruzione superiore per molti anni, in tutti gli ambiti. E a quelle donne che ce l'hanno fatta spesso non viene ricordato il ruolo chiave che hanno avuto in scoperte che hanno cambiato profondamente l'umanità. Ecco 5 tra le donne scienziate più importanti della storia.

Ipazia


762c0c4feba800852987aad579336b8a

Nata ad Alessandria d'Egitto tra il 355 e il 370, Ipazia è stata matematica, astronoma e filosofa nonché insegnante, la sua cruenta uccisione fu da imputare al nuovo  regime cristiano che si era instaurato ad Alessandria. Su di lei sono stati scritti molti romanzi - l'ultimo, Ipazia. Vita e sogni di una scienziata del IV secolo di Adriano Petta e Antonino Colavito, ve lo consiglio - e un film del 2009, Agora, interpretato da Rachel Weisz.

Rosalind Franklin


04c6e2c776c96081b9d20ff476c001d7

Inglese, biofisica e cristallografa, la Franklin ha dato importanti contributi nello studio dei virus ed ha fornito un contributo determinante nella scoperta della struttura a doppia elica del DNA. La Franklin, però, fu defraudata dalla sua scoperta da alcuni suoi colleghi che ricevettero il Premio Nobel per la Medicina nel 1962.

Marie Curie


e2a60fb7dd2dbe734557fb143c8f4d36

E' sicuramente una delle scienziate più note in assoluto. Francese e prima donna professore alla Sorbone di Parigi, Marie Curie ha ottenuto due Premi Nobel in discipline diverse, fisica e chimica ed è stata una pioniera nel campo della radioattività; la curie, infatti, riuscì ad isolare due nuovi elementi chimici, il polonio e il radio.

Rita Levi Montalcini


ef2647808f53590e2753107edf24ec25

Un vero orgoglio tutto italiano. Rita Levi Montalcini, scomparsa a Roma nel 2012, ha condotto negli anni Cinquanta delle ricerche che la portarono alla scoperta e all’identificazione del fattore di accrescimento della fibra nervosa, una scoperta che le è valsa nel 1986 il Premio Nobel per la Medicina. Prima donna ad essere stata ammessa alla Pontificia Accademia delle Scienze, nel 2001 è stata nominata senatrice a vita per "per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale”.

Valentina Tereshkova


037d7328c934304eca0bb5795428d5b0

La conoscete? Probabilmente il suo nome non vi dirà molto ma Valentina Tereshkova, russa (URSS) classe 1937, è stata la prima astronauta donna ad andare nello spazio. Era il 1963 e Valentina aveva solo 26 anni.

  • shares
  • Mail