Le tre mogli di Robin Williams, chi sono le donne che hanno amato l'attore

Robin Williams è morto all'improvviso, forse suicida, all'età di 63 anni. Ripercorriamo la vita sentimentale travagliata dell'attore premio Oscar attraverso il ritratto delle sue tre mogli

La notizia è di quelle che ti lasciano tramortito, come quando scopri all'improvviso che un tuo caro amico non c'è più. Robin Williams è morto. Il grande attore, l'indimenticabile professor Keating de "L'attimo fuggente", l'istrionico, buffo, intenso interprete di tante memorabili pellicole che ci hanno divertito, fatto piangere e sognare, non è più tra noi.

Aveva 63 anni, e, stando alle prime indiscrezioni, sarebbe morto suicida, vittima di una depressione da cui non era riuscito a riemergere. Accanto a Robin la sua terza moglie, Susan Schneider, che nel suo messaggio di commiato all'amato marito appena defunto ha scritto di aver perso anche il suo "migliore amico".

La vita privata e sentimentale del grande attore, premio Oscar per il film "Will Hunting", è stata fin da subito alquanto travagliata, e i suoi tre matrimoni sono tutti stati abbastanza tumultuosi. Fece scandalo soprattutto il divorzio dalla sua prima moglie e madre del figlio Zachary (Zac), Valerie Velardi, lasciata per la baby sitter. Ripercorriamo in modo un po' inusuale la vita dei Robin Willimas attraverso un ritratto delle tre donne che lo hanno amato.

Susan Schneider


Premiere Of Warner Bros. Pictures' "Happy Feet Two"  - Arrivals
Susan Schenider

è stata la terza moglie, l'ultima donna importante che, in ordine di tempo, ha condiviso la propria vita con Robin Willimas. Graphic designer di talento, questa bella mora aveva letteralmente stregato il cuore di Robin che, reduce dal divorzio miliardario dalla seconda moglie, affermava di aver chiuso con i matrimoni. Invece aveva conosciuto Susan nel 2009, poco prima di essere ricoverato per subire un intervento serio al cuore (tutta la famiglia Williams è soggetta a disturbi cardiaci), e pian piano se ne era innamorato. Il matrimonio, sfarzoso e ricco di celebrità tra cui Steven Spielberg e Billy Chrystal, era stato celebrato in California nel 2011, e subito i due novelli sposi erano partiti in luna di miele a Parigi, la più romantica delle città. Sembrava felice con la sua Susan, Robin, ma forse anche l'amore maturo con la sua terza compagna non è stato sufficiente a farlo riemergere dalla depressione che subdolamente ogni tanto lo ghermiva. Ecco il messaggio postato da Susan subito dopo l'annuncio della morte dell'attore:

Ho perso mio marito e il mio miglior amico. Il mondo ha perso uno dei migliori artisti e persone. Ho il cuore spezzato e speriamo che Robin venga ricordato non per la sua morte ma per gli innumerevoli momenti di gioia e riso che ha dato a milioni di persone

Susan era stata l'ultima persona a vedere l'attore vivo prima della sua scomparsa. La coppia non aveva figli.

Marsha Graces


Cast member Robin Williams arrives with
Marsha Graces

è stata la seconda moglie di Robin Williams, la madre di due dei suoi tre figli e la "causa" del divorzio dalla prima moglie Valerie Velardi. Marsha, infatti, era la baby sitter del primo figlio di Robin, Zachary e la relazione clandestina tra i due venne rivelata da alcuni rotocalchi di gossip, scatenando un putiferio e naturalmente portando alla rottura con la prima moglie. Robin e Marsha si sposarono nel 1988 e rimasero insieme fino al 2010, fondando anche una propria casa di produzione, la Blue Wolf. Il matrimonio con Marsha naufragò anche per le scappatelle di Robin e per la sua costante attrazione per alcool e droghe, che lo portò in rehab più volte per disintossicarsi. Il divorzio è stato miliardario e traumatico per l'attore, che tuttavia sposò Susan Schneider solo l'anno successivo...

Valerie Velardi


Robin-Williams-prima-moglie

Il primo matrimonio di Robin Williams risale al 1978, quando l'attore, agli inizi della carriera, si innamorò della bella Valerie Velardi incontrata al "mitico" Studio 54 di New York. I due rimasero sposati fino al 1988, quando l'attore tradì Valerie con la baby sitter del figlio, Marsha Graces (poi diventata sua seconda moglie, come abbiamo visto), cosa che provocò la fine rovinosa del matrimonio. Non era la prima scappatella di Robin, che già aveva tradito Valerie in precedenza con una cameriera che gli aveva fatto perdere la testa e con cui aveva intrecciato una relazione extraconiugale. Le nozze di Robin con Valerie non potevano non terminare con un divorzio, dato che la baby sitter aspettava già un bambino. Ma se Valerie e Robin si lasciarono con rancore, non lo stesso accadde tra Marscha e Robin, il cui divorzio ha sancito la fine della storia d'amore, ma non dell'amicizia tra i due ex coniugi.
Foto| via Pinterest

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Fonte| Heavy.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail