Donne e motori: il mercato dell'auto più attento alla clientela femminile

Donne sempre più partecipi nella scelta dell'auto. E il mercato le premia dedicando loro più attenzioni. Questo il risultato della ricerca firmata Frost&Sullivan

Donne_auto_acquisti

Il mercato dell'auto è sempre più attento alle esigenze di lei piuttosto che a quelle di lui e fa di tutto per soddisfarle. Il perché ce lo dice una recente ricerca di Frost&Sullivan che ammette una maggiore predisposizione della donna all'acquisto della macchina rispetto a un decennio fa.

Le signore sarebbero insomma più coinvolte nella scelta dei modelli, affidandosi maggiormente alle proprie conoscenze, preferenze e intuito per comperare il proprio mezzo di locomozione, piuttosto che al parere del fratello/amico/espertone maschio di turno. E i dati parlano chiaro, con un buon 80% delle intervistate che sceglie da se quale auto acquistare.

In America, Regno Unito e Canada le fanciulle patentate sono quasi in parità rispetto al sesso forte e nei prossimi anni si prevede un vero e proprio sorpasso (è il caso di dirlo) delle ladies al volante rispetto ai gentlemen. In risposta a questo trend le aziende automobilistiche stanno agendo di conseguenza, rispondendo al nuovo target con modelli più congeniali a noi femminucce.

Sempre la ricerca di mercato di Frost&Sullivan identifica anche le nostre preferenze in tal senso, veri e propri desideri che i brand automobilistici promettono di soddisfare. Alle donne piacciono le macchine piccole e funzionali, adatte agli spostamenti in città dando molta importanza a spazi interni, sicurezza del mezzo e qualità dei materiali.

Sul lato estetico i "desiderata" non sono particolari, anzi sono facilmente realizzabili. Le fanciulle amano il confort al volante, quindi la tecnologia dal design accattivante e in grado di semplificare la vita è graditissima. Così come è altrettanto gradita la possibilità di scegliere il colore della propria vettura in base alle proprie preferenze. Forse l'unico vezzo che ci concediamo.

Per il resto invece si confermano i dati di una ricerca 2013 commissionata dal sito Automobile.it e seguita dall’Istituto Gfk Eurisko, in grado di dimostrare come nella scelta dell'auto le signore siano più attente all'aspetto pratico piuttosto che a quello emotivo.

E se anche secondo Frost&Sullivan molte di noi si lasciano incantare da mezzi di lusso con testimonial fascinosi, è altrettanto vero che poi la scelta finale cade quasi sempre su veicoli dotati di park assist e easy access, in barba ai sorrisi smaglianti della celebrity di turno.

Via | Il Fatto Quotidiano

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail