La solidarietà femminile in 10 regole

La solidarietà femminile deve essere coltivata da bambine. È un’arma potentissima ed è l’unico vero strumento che abbiamo a disposizione per superare la discriminazione di genere. Per la serie, l’unione fa la forza.

Essere solidali con le altre donne dovrebbe essere spontaneo, eppure le signore spesso entrano in competizione tra di loro, in modo davvero sciocco. Risultato? C’è una sorta di sabotaggio di genere. Questo sicuramente è uno dei motivi per cui tantissimi problemi, disuguaglianze e diversità di trattamento faremo fatica a superarli.

solidarieta femminile

Abbiamo quindi preso spunto dal decalogo London Feminist, per stilare 10 regole universali. Quali sono?

  • Partiamo dal presupposto che le altre donne agiscano sempre con buone intenzioni.
  • Riconoscere che non tutte le donne hanno una formazione comune e di conseguenze possono avere punti di vista differenti.
  • Non denigrare mai il lavoro delle altre donne anche se si è in disaccordo
  • Rispettare i confini delle altre donne e il loro diritto di auto-definizione.
  • Non commentare o criticare in modo distruttivo il lavoro femminile.
  • Non distruggere gli eventi delle altre donne
  • Non organizzare un evento alternativo se si può promuovere quello già in corso (evitare il sabotaggio).
  • Evitare attacchi misogini
  • Collaborare con donne che hanno gli stessi obiettivi comuni
  • Raccogliere le energie per lavorare per superare la discriminazione di genere, non le altre donne

  • .

Via | London Feminist
Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail