3 modi originali per personalizzare le tazze della colazione

Le tazze della colazione hanno bisogno di essere rinnovate? No problem. Basta dedicarsi al fai da te per farle splendere con decorazioni facili e veloci da fare

Chi vi scrive sa di cosa parla: tazze e mug per la prima colazione dopo un po' di tempo iniziano a diventare banali e noiose e serve una svecchiata per tornare a guardarle con occhi affascinati. Eh si, perché nei momenti in cui serve un tè o una cioccolata calda è sempre meglio appagare anche la vista, non solo il palato.

Per evitare però di fare pasticci, se non si ha una grande manualità, è bene scegliere progetti semplici e di facile elaborazione. Così in pochi step e con pochissima difficoltà si potranno avere dei risultati originali e di sicuro effetto. Ecco ad esempio 3 idee da copiare per personalizzarle al meglio.

Con i pennarelli per ceramica

Personalizzare_tazze_colazione1

Si acquistano nei negozi di hobbystica e talvolta si trovano anche nei grandi magazzini con area fai da te. Questi prodotti, praticamente uguali come estetica ai classici pennarelli, permettono di scrivere e disegnare su piastrelle, gres e ceramica per ottenere piccoli capolavori artigianali. Vale la pena provarli anche sui vecchi mug dal colorito ormai spento o a cui serve un po' di allegria.

Non è necessario strafare. Anche se non si ha la mano da pittore si possono fare disegnini carini puntando sullo stilizzato o sulle forme geometriche. Ricordiamo anche che se abbiamo il nastro carta possiamo intagliarlo col cutter e usarlo come guida per i disegni, poi basterà scollarlo e il gioco è fatto.

Foto | da Pinterest di Julie Khun

Con smalti e glitter

Personalizzare_tazze_colazione2

Un po' più elaborato come progetto ma sempre super fattibile. Basterà dotarsi di colla per decoupage, nastro carta, top coat per decoupage, smalti per ceramica, una ciotola capiente, acqua tiepida.

Il primo step è smaltare la tazza e per farlo basta versare nella ciotola con l'acqua tiepida un po' di smalto, smuoverlo con uno stuzzicadenti e poi immergere la parte della tazza che si vuole decorare. Lasciamo asciugare e poi passiamo allo step successivo.

Personalizzare_tazze_colazione3

Se vogliamo che il glitter sia solo in una zona del mug dovremo essere brave a proteggere il resto con il nastro carta. Spennelliamo la colla per decoupage nelle aree rimaste libere dallo scotch e poi versiamo il glitter fino a coprire tutta la parte spennellata. Lasciamo asciugare e poi copriamo generosamente tutta la tazza con una o due mani di top coat (meglio se quelli a base di resina).

Per essere sicure di non far venire via né smalto né porporina cerchiamo di lavare a mano la tazza ed evitiamo invece i lavaggi in lavastoviglie.

Foto | da Pinterest di Lale; Marta McCall

Con i termoadesivi

Personalizzare_tazze_colazione4

Uso creativo di un prodotto che normalmente si usa sui tessuti. Però in rete abbiamo trovato fior fiore di progetti in tal senso e non possiamo che prendere atto della cosa, riproponendovela pur con le dovute accortezze.

In commercio è possibile acquistare termoadesivi bidimensionali o anche 3D che vanno scaldati con la punta del ferro da stiro per aderire ad una superficie e non scollarsi più. Lo scetticismo deriva dal fatto di usare il ferro così vicino alla ceramica, perché c'è il rischio che si crepi.

Tuttavia il risultato nella foto qui sopra sembra molto gradevole e ben fatto. Quindi se qualche nostra lettrice ha già fatto qualche prova in tal senso e vuole darci il suo feedback nei commenti, sappia che Pinkblog è ben felice di leggerli! ;)

Foto | da Pinterest di SCHEDE fai da te

  • shares
  • Mail