Blush minerale, come usarlo in modo perfetto per il trucco viso

Un bel colorito è sinonimo di bellezza e salute, perciò usare correttamente il blush minerale per il trucco viso aiuta a sentirci splendide e luminose in ogni occasione

Il perfetto bonne mine è certamente l'effetto più ricercato quando si stende il trucco, perseguendo l'obiettivo di far risaltare la bellezza naturale e la salute dell'incarnato. Per fare la magia il cosmetico che serve è certamente il blush, che in versione matte o shimmer ci aiuta a dare pienezza agli zigomi e definizione al maquillage.

Attenzione però quando il prodotto che usiamo è di tipo minerale, per definizione più intenso e scrivente e con molta probabilità anche con consistenza diversa rispetto ai normali fard (quelli minerali sono principalmente in polvere libera e non compatta).

Per questo è bene utilizzarlo in modo appropriato e con i giusti strumenti, in modo da evitare l'effetto macchia e invece avere un colorito radioso, fresco e molto naturale.

Blush_minerale_stesura

In primis è bene dotarsi del pennellone da fard angolare, che è perfetto per seguire le forme del viso e sfumare in modo corretto il blush sul viso. Versiamo nel tappino della jar una minima quantità di prodotto e andiamo a prelevarla con il pennello facendo dei movimenti circolari.

Battiamo via l'eccesso e applichiamo al centro degli zigomi sorridendo (in questo modo vedremo l'esatto punto dove appoggiare il pennello). Sfumiamo bene in senso orario e poi verso l'esterno, ricordandoci di seguire la naturale linea obliqua che va verso l'attaccatura dei capelli, ma facciamo in modo che il colore in questa zona sia solo un velo e non sia marcato.

È un errore piuttosto comune infatti usare il fard come se fosse un bronzer, scendendo sotto l'osso della guancia e dandogli una forma retta. Il blush deve invece concentrarsi solo sulle mele degli zigomi per sembrare davvero naturale, salvo ricalcare un makeup estivo usandolo anche su naso e fronte per simulare i fisiologici rossori dati dal primo sole.

Attenzione a maggior ragione se anziché un blush opaco se ne utilizza uno a finitura perlata. Se si vuole evitare di ottenere il tanto odiato effetto "pelle lucida", è bene usare questo cosmetico con parsimonia e solo nella zona alta delle guance, sfumando un po' verso l'alto e poco verso l'esterno.

Nessun limite o raccomandazione invece se si usa il blush al posto dell'ombretto o per creare romantici gloss pescati o rosati. Qui fate solo attenzione ad usare i pennelli da occhi e labbra giusti per evitare linee troppo evidenti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail