Trucco minerale: lo smokey eyes delle feste color oro

Seducenti, eleganti e anche un po' regali. Per Natale e Capodanno il makeup minerale ci aiuta a brillare. Ecco come realizzare uno smokey eyes oro da vere regine

Con le festività natalizie sempre più vicine, urge, oltre alla toletta perfetta, avere anche un aspetto sano, curato ed elegante. Per le sere di Natale e Capodanno, ad esempio, è bello poter sfoggiare look ricercati e makeup regali, come il golden smokey eyes, che cattura la luce e ci fa risplendere nelle foto.

Il trucco minerale è un valido alleato in questa ricerca di luminosità, in quanto i suoi pigmenti sono naturalmente scriventi e riflettenti, grazie alle miche e agli ossidi presenti nell'INCI. E proprio a questo proposito va ricordato che più i prodotti usati sono puri e più l'effetto finale sarà intenso e pieno.

Golden_smokey_eyes

Dotiamoci di:


  • Pigmento oro dell'intensità preferita

  • Ombretto in crema dorato (opzionale, ma utile per "fermare" le polveri)

  • Ombretto nero in polvere libera o compatta

  • Bronzer in polvere compatta

  • Pennello blender (per sfumare bene il trucco)

  • Pennellino angolare

  • Pennello a lingua di gatto

  • Pennello penna

  • Matita-eyeliner nera

  • Mascara nero

Dopo aver applicato la base sul viso, iniziamo stendendo con il polpastrello un velo di ombretto in crema dorato su tutta la palpebra mobile. La consistenza cremosa aiuta a fissare meglio le polveri che andremo a stendere successivamente, ma questo passaggio può essere anche omesso o sostituito dalla stesura di un primer occhi che abbia la stessa funzione (es. il Prime Focus della Lily Lolo, per citarne uno mineral).

Se usiamo l'ombretto in crema ricordiamoci di usare il pennello blender per sfumare bene il prodotto prima di passare allo step successivo. Col pennello a lingua di gatto preleviamo una piccola quantità di pigmento oro, spruzziamo le setole con un po' di acqua demineralizzata (o le classiche acque fissa-trucco che troviamo in profumeria) e poi pressiamo il colore sulla palpebra. Sfumiamo nuovamente con il blender in direzione della piega dell'occhio.

Prendiamo ora il pennello penna, intingiamolo nell'ombretto nero e poi applichiamolo solo nell'angolo esterno dell'occhio, sfumando leggermente verso l'interno. Per evitare di macchiare il viso con eventuali cadute di polveri, eseguiamo questa operazione tenendo una velina sotto la zona oculare. Calcoliamo l'intensità che vogliamo ottenere e se ci piace un contrasto maggiore ripetiamo l'applicazione del nero una seconda volta, insistendo sempre di più nell'angolo e sfumando verso l'interno.

Per dare più definizione allo smokey eyes è ora necessario evidenziare le ombre. Per farlo usiamo un bronzer non troppo scuro (un po' più chiaro rispetto a quello che adoperiamo normalmente per il nostro colorito) e stendiamolo con il pennello penna pulito nella piega dell'occhio.

Riprendiamo il pennello a lingua di gatto e intensifichiamo la parte dorata, pressando un po' di pigmento oro nell'angolo interno dell'occhio e poi sfumandolo verso il nero. In ultimo usiamo il pennellino angolare per prelevare una piccola quantità di prodotto dalla matita-eyeliner e applichiamo su rima superiore e inferiore.

Tocco finale: una generosa passata di mascara nero sulle ciglia per avere un bellissimo e seducente sguardo da gatte.

  • shares
  • Mail