Mezzi pubblici, le 15 città in cui sono poco sicuri per le donne

Viaggiare sui mezzi pubblici è molto pratico, ma può non essere molto sicuro per le donne. Ecco le città con la rete più pericolosa al mondo.

I mezzi pubblici sono fondamentali per spostarsi nelle grandi città. Si possono raggiungere in tempi abbastanza brevi lati opposti delle metropoli, si spende poco e soprattutto si evita il caos delle strade. Eppure noi donne non li prendiamo volentieri. Non è per una certa propensione all’essere snob, ma perché spesso risultano poco sicuri. È facile imbattersi in persone poco raccomandabili, soprattutto la sera.

metropolitana

A questo aggiungiamo che tutti i fatti di cronaca riportati sui giornali non sono per nulla incoraggianti. Ma quali sono le città in cui i mezzi pubblici sono meno sicuri? Il sondaggio è stato condotto tra le capitali più grandi del mondo: New York, per esempio, è considerata la città con la densità di popolazione maggiore degli stati Uniti.

Evitate di prendere da sole i mezzi a Bogotà, regina assoluta di pericolosità. Sul podio con lei ci sono Città del Messico, famosa per essere una delle città con il più alto tasso di criminalità, e Lima. Al quarto posto ci spostiamo in India a Delhi, capitale mondiale dello stupro. Seguno Jakarta, Buenos Aires, Kuala Lumpur e Bangkok.

Non pensiate che le grandi città Occidentali siano escluse: nona posizione per Mosca, decima per Manila fino ad arrivare a Parigi. Alle ultime posizioni abbiamo Seoul, Londra, Pechino, Tokyo e New York.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail