Donne e carriera, l'industria energetica ha bisogno delle signore

La carriera delle donne nell'industria energetica e in particolare delle energie rinnovabile potrebbe essere arrivata ad una scolta, grazie al maggior interesse del settore e anche ad una sfida del gentil sesso ai fastidiosi e odiosi stereotipi di genere che ancora esistono nel 2014.

Donne e carriera

Le donne possono fare carriera nel settore dell'energia rinnovabile e nell'elettricità. Se siamo ancora in una società che considera ancora alcuni stereotipi sulle donne nel mondo del lavoro legati proprio ad ambiti nei quali possiamo sperare di far carriera e altri che ci sono preclusi, ecco che qualcosa si sta muovendo. Almeno in Canada, dove le donne che lavorano nell'energia elettrica e rinnovabile rappresentano solo il 5%.

Il settore dell'energia, soprattutto delle energie rinnovabili, è in fortissima crescita e sono previste possibilità maggiori di lavoro nei prossimi 20 anni. Secondo i dati, infatti, pare che si creeranno decine di migliaia di posti di lavoro, che potrebbero interessare soprattutto ai lavoratori più giovani e a una fascia di lavoratori finora non "troppo considerata" nel settore, ovvero noi donne.

Ci sono donne e giovani donne che possono dare del filo da torcere a tanti colleghi maschi, solo che spesso non ci viene data la possibilità di dimostrarlo. Del resto sono sempre più le ragazze che intraprendono percorsi di studio legati alle scienze fisiche e matematiche, senza dimenticare le materie tecnologiche. E se finora i loro studi venivano "indirizzati" verso professioni considerate, secondo i soliti stereotipi di genere, più idonee al gentil sesso, forse qualcosa nei prossimi anni potrebbe cambiare.

Ma il problema è sempre quello, superare stereotipi e pregiudizi che ci hanno ingabbiato per anni in determinati settori e professioni: ce la potremo fare?

Via | theglobeandmail

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail