Come valorizzare il fisico a clessidra con un abbigliamento femminile

I segreti per valorizzare un fisico a clessidra scegliendo sempre degli outfit perfetti e superfemminili.

Il fisico a clessidra è estremamente comune e sicuramente potrebbe ad alcune donne creare un po’ di problema, soprattutto davanti allo specchio per la scelta del look. In realtà si tratta di una forma estremamente mediterranea: fianchi un po’ abbondanti, vitino da vesta e seno generoso sono stati i punti di forza di moltissime attrici degli anni Sessanta. Ciò che conta è fare attenzione a sottolineare i pregi e non i difetti.

corpo-clessidra

In che modo? Prima di tutto, evitate di sottolineare troppo la vita, con bustini o cinture fascianti e alte perché rischiate di rendere più evidente l’effetto clessidra, mentre potreste puntare sul decolleté. In che modo? Osate qualche scollatura, senza esagerare e preferite le tuniche e gli abiti a trapezio anni Sessanta, magari da indossare con dei pantaloni aderenti o dei leggings.

Per quanto riguarda i capospalla, via libera a giacche e cappotti a monopetto, magari anche una bella cintura in vita e di colori scuri. Promosse poi le gonne a ruota, possibilmente a vita alta, e il classico tubino. La lunghezza non deve mai essere mini, mentre potete tranquillamente puntare sul lungo. Inoltre, un altro modello perfetto è il tradizionale abito con taglio a tulipano.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail