I luoghi comuni sulle femministe

I luoghi comuni costellano le nostre miserabili esistenze. Rappresentano l’ignoranza comune e purtroppo sulle donne e sulle femministe ci sono troppo stereotipi.

I luoghi comuni sono sempre molto fastidiosi e purtroppo la vita di una donna è costellata di etichette, se poi è anche femminista, nel senso che crede nella parità tra uomo e donne, deve fare i conti con una serie di pregiudizi, spesso volgari. È inutile dire che sono anche ignoranti, vero? Quali sono i più diffusi? Ecco la nostra lista:

femminista


  • Le femministe sono femministe perché non hanno un uomo.
  • Le femministe sono donne che non fanno sesso dai tempi di Giulio Cesare.
  • Le femministe sono lesbiche.
  • Le femministe odiano gli uomo.
  • L’uomo di una femminista probabilmente non sa soddisfare una donna.
  • Le femministe fanno tanto rumore, perché sono insicure, non sanno come mettersi in mostra, non hanno alcun talento.
  • Sono sicuramente brutte.
  • Non si curano esteticamente, probabilmente si lavano poco e hanno una presenza sgradevole.
  • Sono le classiche ricche di sinistra, figlie di papà che devono fare un po’ di contestazione per riempire il vuote della lor vita.
  • Le femministe non hanno una famiglia (grande stupore quando dimostrano di essere ottime madri e ottimi mogli).
  • Sono rimaste negli anni 70 e non voglio accettare che il mondo è cambiato.
  • Hanno invidia del pene.
  • Sono donne volgari che la danno a tutti con la scusa della libertà di costume.

Potremmo andare avanti all’infinito e come potete capire i luoghi comuni sono quasi sinonimo di insulto. Forse è ora di smettarla…

Foto | Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail