Parlano gli uomini: quando “Donna” fa rima con “Cocktail”


L'osservazione richiede silenzio, ascolto e apertura di tutti i sensi. Se teniamo vivi i canali della percezione, catturiamo un'infinita varietà di informazioni, in particolare, sul mondo umano. E molto spesso, diventiamo spettatori della vita degli altri. Allora vi chiedo, quante volte vi è capitato di guardare le persone sedute in un locale e di fantasticare sulla loro vita misteriosa, in base a dettagli, atteggiamenti, posture e movenze? Io adoro guardare chi mi sta intorno. Il linguaggio non verbale parla altrettanto forte delle parole, e anzi, a volte è molto più sincero.

Sabato sera ho avuto la “fortuna” di assistere alla spiegazione di uno di questi “linguaggi alternativi” (chiamiamoli così), che va ben oltre qualsiasi spiegazione psicologica o sociologica. Due menti eccelse hanno dato vita ad un’interpretazione sulle donne molto curiosa e simpatica (e forse mica tanto sbagliata!): riconoscerne la tipologia in base al cocktail che stanno bevendo.

Due ragazze con un bicchiere di vino, non vogliono essere disturbate.
Due ragazze con una birra, vogliono solo farsi due risate.
Due ragazze con un superalcolico, hanno problemi.
Due ragazze con un margarita ghiacciato, sono in cerca di compagnia.

E chi è che dice che gli uomini sono pessimi osservatori? A voi la risposta. Alla luce di questa illuminazione, che sicuramente cambierà la mia vita (si fa per dire ovviamente), forse è bene iniziare a ricredermi… anche se mi riservo ancora un po’ di tempo per riflettere e ottenere altre prove, che prontamente sarò lieta di comunicarvi.

  • shares
  • Mail