Paura di invecchiare, perché le donne temono il tempo che passa?

Gli anni passano e si ha paura di invecchiare, le donne forse più degli uomini. Come mai? Perché si teme questa fase della vita?

La paura di invecchiare è forse la paura più comune e umana. Non è solo un problema femminile, però, non a caso sono sempre più diffusi gli uomini con la tinta e i trattamenti cosmetici per lui. La giovinezza sembra essere, nella nostra società, l’unico sinonimo di bellezza. È davvero così? È ovvio che un viso fresco e un corpo tonico hanno più appeal di un fisico raggrinzito dagli anni. Detto questo invecchiare è un privilegio, dovremmo ricordarlo tutti e avere un po’ di rispetto per questa fase della vita.

paura-invecchiare

Purtroppo le donne sono vittime degli stereotipi: dopo i 30 anni sono vecchie, perdono fascino, gli uomini guardano solo le ragazzine e per essere competitive bisogna essere giovani e di esperienza (contraddizione dei termini, ma è così). Ecco quindi che si ha una tremenda paura del tempo: si tende a vestirsi in modo a volte inappropriato per scalarsi qualche anno dalla carta di identità o si ricorre ai bisturi.

Nella paura di invecchiare c’è anche il senso di finitezza dell’uomo. Non ci sarò più? Ho ancora tante cose da fare e la vita mi sta scivolando tra le dita? È così per tutti, per questo dico che invecchiare è un privilegio da assaporare. Le diverse farsi della vita sono una più ricca dell’altra e se ci pensiamo bene non la gioventù quella più piena. La consapevolezza di quello che abbiamo arriva solo con l’esperienza… non siamo da rottamare.

Foto | Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail