Come pulire il legno con detergenti naturali fatti in casa

Pulire il legno non è mai semplice. Questo materiale pregiato ha infatti bisogno di attenzione e cure per non essere rovinato. Ecco come farlo risplendere grazie a detergenti naturali fatti in casa

Pulire_legno_naturalmente

La pulizia delle superfici in legno è sempre la bestia nera di ogni padrona di casa. Posto che oramai la maggior parte dei mobili in commercio sono in laminato, quindi esigono trattamenti differenti dal massello, chi ha in casa arredi di qualità tramandati dalle ave o ha optato per un parquet in vero legno, si trova puntualmente a chiedersi quali siano le migliori opzioni di lavaggio che non rovinino le delicate superfici.

In generale va detto che quando si acquistano mobilia e/o pavimenti in nobile, sono gli stessi venditori e posatori che danno i giusti consigli per la manutenzione ordinaria e suggeriscono anche i prodotti più indicati per la pulizia. Ma se vogliamo limitare l'uso di cose chimiche e preferiamo invece puntare sul naturale, ci farà piacere sapere che possiamo fare in casa dei detergenti green, perfetti per lo scopo.

Innanzi tutto diciamo che se abbiamo a che fare con un parquet a poro aperto (quindi non verniciato), la pulizia è elemetarissima. Basta infatti passare il panno elettrostatico per eliminare ogni traccia di polvere o un'aspirapolvere per parquet e poi pulire con uno straccio appena inumidito con acqua calda.

Pulire_legno-1

Periodicamente (da un'applicazione ogni 5-6 mesi ad una all'anno) si può nutrire il legno con i prodotti appositi, i quali penetrano nella fibra e curano il legno dall'interno. In commercio se ne trovano anche di naturali, da passare una tantum sulle superfici per mantenerle perfette a lungo.

Nel caso di pavimento o mobili in legno verniciato il discorso cambia, in quanto la superficie con cui veniamo a contatto è proprio lo strato di vernice. Posto che per una pulizia non aggressiva si può usare la stessa strategia della pezza inumidita con sola acqua calda e ben strizzata, esistono anche metodi più efficaci che contrastano lo sporco più resistente.

In questo caso basta mixare in un flacone 60ml di acqua distillata, 60ml di aceto bianco, mezzo cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido, mezzo cucchiaio scarso di olio d'oliva e 8-10 gocce di olio essenziale di agrumi (limone o arancio). Questa emulsione può essere vaporizzata su un panno morbido e usata per lavare parquet o complementi in legno.

Le eventuali tracce di prodotto rimaste andranno poi tolte con un'ultima passata di straccio inumidito con acqua tiepida.

Foto | da Flickr di Wicked Sushi; juhansonin

  • shares
  • Mail