C'era una volta in Turchia...l'albergo del sesso per le turiste inglesi.

Fine dei giochi per un bel pò di vogliose e arzille turiste inglesi, che trascorrevano le proprie vacanze in quel di Marmaris, località turca. Secondo quanto riporta il Telegraph, nella struttura alberghiera ciò che veniva offerto dallo staff maschile era molto più che un cappuccino al bar o il portare le valigie. A quanto pare le signore se la spassavano parecchio coi ragazzotti turchi, che tra un cocktail e una pulizia delle camere, non disdegnavano di dare una ripassatina alle ladies, il tutto mentre erano in servizio. Motivo per cui, non appena scoperto il fatto, la manager dell'albergo Pelin Yuced li ha licenziati, sostituendoli con del personale femminile.

Sembrerebbe il copione di un film, o forse uno scherzo, come ha detto la stessa direttrice.

"Sembrava uno scherzo: baristi che uscivano dalle toilette insieme alle clienti ubriache, l'addetto notturno alla reception perennemente irreperibile poiche' nel letto di qualche turista. Un via vai incredibile. Un inferno"

Hai capito? E chiamale sceme le signore! Vacanza, relax, sesso...Chi lo dice che queste cose stuzzicano solo gli uomini? Tralasciando i giudizi di ordine morale, anche perchè i particolari in questo caso non si conoscono, chiaramente restano in piedi quelli di natura deontologica: pagati per lavorare, si davano da fare sotto le lenzuola trascurando i propri doveri. Mai più giusto fu licenziamento, e non so se in Turchia ci si possa appellare all'articolo 18...nel qual caso ci vorrebbe un sollecito Brunetta a bacchettare anche 'li Turchi!

  • shares
  • Mail