Come si fa a meditare per trovare un po' di serenità

Imparare a meditare è una tecnica eccellente per ridurre lo stress e allontanare l’ansia. Come ci si avvicina a questa disciplina?

Meditare è un esercizio della mente ed è un ottimo modo per ritrovare la serenità, soprattutto nei periodi più stressati e in quelli in cui c’è bisogno di concentrazione. Essendo un esercizio c’è bisogno di allenamento. Come si fa? Per avvicinarsi alla meditazione non c’è bisogno di un insegnante o di un guru, anche se con una guida è decisamente più facile.

meditazione

Il consiglio è quello di ritagliarsi un momento della giornata tutto per sé. La mattina presto è sicuramente ideale. Immaginate quindi di avere 30 minuti, per esempio tra le 7 e le 7.30 per concentrarvi su di voi e svuotare la mente. Quale posizione assumere? Quella che preferite: potrebbe essere seduti con la schiena dritta, ma anche sdraiati con le gambe in su, appoggiate al muro. L’ideale sarebbe assumere una posizione che ci permetta di respirare con il diaframma in modo naturale.

Il luogo è importante: deve essere tranquillo, in assenza di rumori. La propria camera da letto, come una terrazza o un luogo all’aperto (giardino, spiaggia, ecc). scegliete quello che preferite e quello che vi è comodo. A questo punto assumete la posizione e iniziate a respirare profondamente, utilizzando il diaframma. L’esercizio consiste nel sentire l’aria che entra dentro di voi e poi esce. La tua mente imparerà a staccarsi dal corpo. Ricordate che deve essere un piacere, quindi all’inizio regalatevi qualche minuto, senza esagerare e poi il tempo a disposizione aumenterà un po’ alla volta.

  • shares
  • Mail