Rapporti occasionali: quando si dice “Chi s’accontenta gode”

Domani è sempre un nuovo giorno, e dopo una storia di una notte, tutto acquista un sapore diverso a seconda se si è uomo, o donna. Tra i due però, chi si sveglia con l’amaro in bocca non è lui. Per capire il perché non si deve andare molto lontano. I due sessi vivono quest’esperienza in modo diverso: le donne si crogiolano nella sensazione di sentirsi super-desiderate e sexy, gli uomini vogliono solo una cosa, abbassano i propri standard e si accontentano di “quello che trovano”.

In discoteca, in libreria o al parco, un vero e proprio errore tipico delle donne è sentirsi desiderate in maniera eccessiva da uno sconosciuto appena rimorchiato. Per quanto possa sembrare intrigante e trasgressivo lì per lì, occorre ricordarsi che nelle avventure toccata-e-fuga i maschi prestano "particolare" attenzione a quelle che ci stanno, scendendo a bei compromessi sul lato estetico. Risultati sostanziosi con poco impegno (chiamiamoli scemi!).

I rapporti “One night”, ce lo confermano anche gli inglesi, non portano nulla di buono più di tutto al gentil sesso. Come si sveglia una donna il mattino dopo? Dimostra sicuramente più fragilità psicologica, e non solo per quanto riguarda il rischio di gravidanze inaspettate o seccature di altro ordine, ma specialmente per le sensazioni successive alla notte di sesso: insoddisfacenti (la maggior parte delle volte).

Contrariamente a quanto si crede, nelle notti brave le donne non cercano l'uomo della loro vita (sarebbe abbastanza triste), ma vogliono che lui capisca l'importanza di ciò che sta facendo, e che viva la notte come un'occasione speciale e unica. La magia continua ad appartenere solo al mondo delle favole (o ad altre rare e fortunate storie), perché queste situazioni nel mondo reale trascinano sensazioni che -attaccate sulla pelle- hanno il sapore del senso di vuoto, della solitudine, ma per alcune anche dell’essere usata, del degrado e del disgusto di ciò che si è fatto. Per il confronto, invece, basti pensare che l’80% degli uomini, secondo le statistiche, rimane soddisfatto, scarica la tensione e vive temporaneamente in uno stato di euforia.

La sottile linea di confine tra le emozioni negative di chi non ha apprezzato la nottata in termini di performance, coinvolgimento e trasporto, e il rimpianto di aver sprecato tempo con una persona immeritevole di ciò, deve rimanere ben marcata. I rimorsi sono altra storia. Che sia questione di tradimento, di ricerca dell’anima gemella o di pura vanità, i motivi che spingono un uomo o una donna ad avere rapporti occasionali sono di varia natura, e portano conseguenze e conclusioni completamente diversi.

Gli incontri sono inevitabili, ma quando "succede" qualcosa tra due persone, fondamentalmente è perché, nel bene e nel male, c'era la volontà da parte di entrambi. Tuttavia, alla luce del ragionamento fatto, si può trovare sicuramente il modo di non estremizzare le situazioni, e di trarne addirittura degli insegnamenti: le donne potrebbero imparare a prendersi meno sul serio e a viversi il momento per quello che è, senza crearsi false illusioni; e gli uomini magari potrebbero imparare... qualcosa dalle donne. E voi, cari lettori, cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail