Pubblicità sessista, il sindaco di Alessandria ne richiede la rimozione

Il sindaco di Alessandria ha richiesto la rimozione di un cartellone pubblicitario decisamente sessista, con una frase allusiva che fa venire i brividi!

Pubblicità sessista Alessandria

Quando ha visto quel cartellone pubblicitario di una concessionaria, Rita Rossa, sindaco della città di Alessandria, non ci ha pensato su due volte, richiedendo il ritiro immediato del manifesto. Del resto lo slogan "Se me la dai, te le pago subito" è una frase a doppio senso offensiva, volgare e che certo non invoglia a comprare auto!

Il sindaco di Alessandria ha chiesto che il manifesto venga oscurato o rimosso, perché

contiene un messaggio chiaramente sessista e offensivo.

Ma il sindaco PD si è anche rivolta a Renzi, segnalando il manifesto alla Commissione Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Mentre dal canto suo, il titolare della concessionaria di Asti autori di quel manifesto ha detto:

Sono dispiaciuto ma vorrei sapere chi si è offeso, nel 2015, per una frase del genere. Non farò più pubblicità ad Alessandria. Spero che lo stesso impegno che il sindaco ha messo nel censurare il nostro cartellone lo dimostri per i veri problemi delle donne, che sono altri.

Via | LaStampa

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail