I 5 atteggiamenti tipici del fidanzato possessivo

Carino e premuroso, ma anche maniaco del controllo? Forse abbiamo difronte un fidanzato possessivo. Ecco i 5 segnali che ce lo fanno riconoscere subito

Ragazza vittima di fidanzato possessivo

Lui è dolce, carino e premuroso, ma alcuni suoi modi di fare ci asfissiano e ci fanno sentire meno libere? Mettiamo attenzione, perché probabilmente abbiamo difronte un fidanzato possessivo, magari innamoratissimo ma anche particolarmente insicuro e quindi piuttosto predisposto a controllarci come un carceriere.

Prima di impelagarci in un rapporto insostenibile, ecco i 5 atteggiamenti di lui che devono subito metterci in allarme.


  1. Le improvvisate sul luogo di lavoro - Una tantum vederlo arrivare all'uscita dal lavoro è anche piacevole. Ma se la cosa diventa abitudinaria, anche se gli abbiamo chiesto di limitarsi, è bene drizzare la antenne. Più che una tenera occasione per vederci, è il suo modo per controllarci.

  2. Ci chiede particolari sui nostri impegni del giorno - Dove vai? Con chi ci vai? Questo luogo ha un indirizzo? Se tali domande sono diventate il suo mantra preferito, probabilmente è già nella fase di possessività acuta, in cui appuntarsi i nostri spostamenti è un rito imprescindibile.

  3. Disapprova le uscite in cui lui non c'è - La palestra con le amiche, un'uscita con i vecchi compagni di scuola e persino la cena a casa dei parenti possono diventare motivo di discussione se lui è un tipetto possessivo. E certamente non mancherà di farci notare la sua disapprovazione, tenendoci il muso lungo.

  4. Ci spia - Controlla il nostro telefono, la mail, ci segue e magari chiede anche a nostra madre di confermare che effettivamente eravamo con lei un tal giorno ad una tal ora? La patologia possessiva è ad uno stadio avanzato ormai, meglio scappare a gambe levate.

  5. È gelosissimo di amici e colleghi maschi - Non sia mai che lui ci trovi a parlare, sorridere o peggio, stringere la mano a un soggetto terzo di sesso maschile. Se ci mette in imbarazzo tirando fuori una scenata da Otello però abbiamo anche la scusa per mollarlo seduta stante. Che poi forse è proprio quello che gli serve per farsi un esame di coscienza e smetterla di essere molesto con le donne.

Foto | da Flickr di dollen

  • shares
  • Mail