In amicizia un cromosoma in più non conta niente

Matt e Mikenzy vanno a scuola insieme, lui ha la sindrome di Down ma questo non conta niente quando si è veri amici


Quanto conta avere un cromosoma in più? Niente, parola di Matt e Mikenzy! Matt è un ragazzino con la sindrome di Down che studia alla Waupaca High School in Wisconsin, questo è l’anno del diploma e, come vuole la tradizione, anche del ballo di fine anno, un evento che in America è molto sentito. Matt e Mikenzy sono molto amici, nonostante il cromosoma in più di Matt, perché questo piccolo dettaglio non conta niente quando ci si vuole bene.

Matt e Mikenzy hanno un rapporto complice e sincero, sono amici sin dalla quinta elementare e in occasione del ballo di fine anno Mikenzy ha scelto il suo grande amico come cavaliere, si sono vestiti bene e sono andati alla festa dove ad aspettarli c’erano i loro amici.


I due ragazzi hanno portato con loro un cartellone con su scritto: “Real friends don’t count extra chromosomes” e cioè “Nella vera amicizia un cromosa in più non conta”. Gli intenti sono certamente onorevoli, il cartellone mi sembra un po’ forzato, giusto per conquistare l’attenzione dei media e fare il giro del mondo. Se però serve a sensibilizzare tutti sulla questione cromosomi e sindrome di Down allora ben venga.

Mikenzy conosce Matt da moltissimi anni ed insieme hanno affrontato tante sfide, compresa la leucemia che ha colpito il ragazzo e che con forza, coraggio e un pizzo di fortuna è riuscito a sconfiggere.

La mamma di Matt, la signora Flonnie Pliska, ha dichiarato:

“Quando hai un bambino con una disabilità, ti dicono che non potrà fare questo, non vorrà fare quello. Poi ti guardi indietro e vedi quante cose ha fatto e quanto è cresciuto”.

Fonte | metro

  • shares
  • Mail