Ricettari e Tastebook : ricette online o scritte a mano?

Personalmente sono il disordine fatto persona. Amo cucinare, ma puntualmente mi perdo qualche fondamentale ricetta scritta su un biglietto, un tovagliolo o uno scontrino. Inoltre spesso prendo qualche ricetta online e non sempre ho carta e penna per trascriverla e applicarla in cucina. Attualmente ho una grande scatola dove sono buttate tutte le mie ricette, ma certo trovarne una nel pieno caos non è cosa semplice.

Ad un certo punto mi sono detta: vuoi che su internet non ci sia qualcosa per sistemare questa situazione? E cercando, ovviamente la soluzione c'era.
Se condividete con me il problema ecco alcune pratiche soluzioni per avere un ricettario personale perfettamente ordinato e, addirittura, online.


Se siete per la classica soluzione di trascrivere le ricette in un libro, almeno sceglietene uno che sia dedicato a tale utilizzo. Solitamente esistono ricettari divisi per sezioni e quindi per portate che rendono decisamente più agevole la ricerca delle ricette. Per esempio, la famosa azienda di agende Quo Vadis, ha da poco creato una collana di taccuini, tra cui uno intitolato "La mia Cucina" l'ideale per tenere in ordine le proprie ricette, con tanto di sezioni standard o personalizzabili.
Oppure potete scegliere la versione "mobile" di BethBee, acquistabile anche su Etsy, suddivisa in sezioni che permette di aggiungere e togliere le vostre ricette a piacimento grazie ai comodi anelli.

Se poi preferite una soluzione che sia più web 2.0, ecco a voi i geniali americani che hanno inventato Tastebook (già ne aveva parlato gustoblog), ovvero un portale online che permette di creare il proprio libro di ricette virtuale, diviso per portate e sempre disponibile online, con tanto di foto per ogni ricetta. Inoltre se proprio ci tenete a sfogliarlo con le amiche, permette di organizzarlo e stamparlo, per farvelo arrivare già pronto a casa.

Da oggi, niente più fogliettini, non ho più scuse!

  • shares
  • Mail