In viaggio di nozze grazie ai rifiuti (riciclati)

Sarà pure cinismo imperante, ma una delle ragioni che sembrano muovere molti giovani sposi verso il grande passo alla maniera tradizionale è la possibilità di un viaggio di nozze da sogno, il viaggio che mai nella vita ci si potrebbe permettere e spesso gentilmente offerto da parenti e amici che si salassano per coprire le quote in agenzia viaggi.

D’accordo, si esagera un tantino: i motivi davvero importanti per convolare a nozze sono altri, ma evidentemente John e Ann Till al viaggio di nozze non sapevano proprio rinunciare se hanno messo in moto la più colossale campagna di raccolta rifiuti – a due – che si sia mai vista per vincere le miglia di volo necessarie per assicurarsi la trasferta post-matrimoniale e offerte dalla British Airways all’interno di un concorso promosso da un supermercato.

Com’è andata? I due promessi sposi uscivano tutte le sere per raccogliere rifiuti da riciclare per le vie della città, precisamente Londra, e i relativi punti per concorrere all’ambito premio. In tutto hanno raccolto 60.000 pezzi tra lattine e bottiglie, per raggiungere la soglia necessaria ad ottenere le 36.000 miglia di volo che hanno consentito alla coppia di viaggiare fino in America. Andata in nave e ritorno in aereo. Questo sì che è senso civico (con tornaconto).

Via | LaStampa.it

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail