Tolleranza zero: quello che non sopporto negli altri


Quanto spesso vi capita di irrigidirvi di fronte a comportamenti clichè che non avete mai sopportato negli altri? Che si tratti di uomini o donne è indifferente, quegli atteggiamenti ed azioni li trovate intollerabili a priori, chiunque ne sia l'attore.

Non c'è giustificazione razionale a tanta acredine e bollore d'ira per chi vi apostrofa con "mi aspetti un attimino?", eppure quel diminutivo lessicalmente inesistente vi rovina la giornata, irrimediabilmente.

Questa "tolleranza zero" di comportamenti l'ho riscontrata sempre con maggior intensità nelle donne. E' difficile sentire un uomo dire "quello lì non lo sopporto perchè in ufficio emette sospiri ad alta voce", vi pare?

Provate a fare una lista degli atteggiamenti che trovate insopportabili, quelli che, oltretutto, al di fuori di voi nessuno riesce a vedere così intollerabili da giustificare la vostra irascibilità. Non ci vorrà molto, solo un attimino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail