La depilazione invernale: luna piena, ciclisti e brasiliane

depilarsi come?Con la chiusura del sito shavethepussy dovremo accontetarci di prendere ispirazione dalla parola e dalla pratica condivisa sui commenti di pinkblog, per la depilazione autunno/inverno 2009. Il freddo avanza, in maniera inversamente proporzionale alla voglia delle donne di depilarsi.

Vorrei quindi condividere con i lettori di pink, oggi, l'annosa questione della depilazione invernale, quando le gambe sono coperte per la maggior parte del tempo, il corpo ha freddo e i partner magari prestano meno attenzione al pelo sotto le lenzuola. Le donne dicano quale tipo di depilazione preferiscono, e ne suggeriscano di nuove, e gli uomini come reagiscono di fronte ad una depilazione non proprio canonica, riconoscendo come madre delle depilazoni il tradizionale bikini.



  • Bikini: depilazione universale, base, si strappa via l'indispensabile che esce dai bordi del costume. Poco dolore, presantabilità massima.
  • Basiliana: perfetta, come il triangolo equilatero uguale dai tre lati. Sofferenza media, comodità elevata.
  • Ciclista: depilazione invernale, si strappa via il pelo del calciatore, per indossare longuette e tubini durente l'inverno, senza soffrire del male della ceretta alla coscia. Depilazione veloce, comoda, indolore.
  • Full Moon: depilazione totale... che la luce della luna piena sia visibile nell'oscurita delle notti sotto le lenzuola!
  • Teddy Bear: per quelle che un po' di peli che volete che siano, che l'inverno fa freddo, che i fidanzati sono tolleranti. Nessun dolore e tanto amore.
  • Colorata: per spezzare il grigiore dell'inverno, carino cambiare ogni tanto e stupire il partner con effetti speciali. Consigliati per quest'anno il verde e il viola, evergreen il nero.

Allora, voi per quale ceretta invernale siete? E il vostro partner?

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail