Uomini e donne a confronto sull'interazione del web 2.0

Quanto cambia il modo di interagire con le community online, la navigazione web e le abitudini di lettura di uomini e donne? A quanto emerge da uno studio effettuato dall'Usc Annenberg Center for the Digital Future il rapporto di uomini e donne verso la rete conosce differenze di genere.

Per quanto riguarda le community online emerge che le donne sono più prudenti degli uomini, mentre gli uomini sono più predisposti ad allacciare amicizie sulla rete. Sei uomini su dieci hanno conosciuto di persona il contatto conosciuto online, contro la metà delle donne.

Non stupisce che le donne siano più caute nell'incontrare uno sconosciuto conosciuto (perdonate il gioco di parole) online, ma quello degli uomini che incontrano amici-amiche di internet è sicuramente un dato in crescita, stando a quanto sottolinea il prof. Michael Gilbert che ha condotto lo studio su duemila famiglie americane.

Un altro dato che emerge è che gli uomini sono tre volte più predisposti delle donne ad ammettere che l’uso di siti di social networking (es. Facebook, MySpace ecc...) ha ridotto le loro normali interazioni. Gli uomini navigano quotidianamente più delle donne (53.5 % vs. 40.5%) ed in media trascorrono un’ora e mezzo in più davanti ai monitor alla ricerca di informazioni ma anche per leggere libri. Per contro le donne preferiscono leggersi ancora un libro di carta stampata, trascorrendo due ore in più a settimana rispetto agli uomini a leggere libri tradizionali.

Via | Lastampa

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail