Il romanticismo dopo il matrimonio: ore contate

Un sondaggio effettuato su 5000 coppie inglesi, sposate da più di dieci anni, ha stabilito la durata del romanticismo dopo il matrimonio: 2 anni, 6 mesi e 25 giorni. Una volta terminata la fase del fidanzamento, coronato il sogno d’amore e superate le premure iniziali della luna di miele, i due coniugi dimenticano il romanticismo.

Quasi allo scadere dei tre anni di matrimonio i due partner cambiano atteggiamenti e abitudini: gli uomini non si adoperano più nelle faccende domestiche e dimenticano l’indirizzo del fioraio, ma soprattutto non si preoccupano più di lasciare il coperchio del water sempre alzato e gli indumenti sporchi sparsi per casa. Le donne invece curano di meno il loro aspetto esteriore, in casa indossano abiti comodi, come le tute e pantofole, non preparano cene romantiche.

Per allungare la durata del romanticismo possiamo provare a seguire i consigli di un’altra ricerca, che ha stilato la formula perfetta per tenere in piedi un matrimonio:

  • coccole: 4 al giorno
  • gesti romantici: 3 al mese
  • passeggiate romantiche: 2 al mese
  • regali romantici: 2 al mese
  • cenette romantiche cucinate in casa: 3 al mese
  • colazioni a letto: 1 al mese
  • conversazioni adeguate: 6 al mese
  • serate di coccole: 7 al mese
  • pulire casa da cima a fondo: 3 volte al mese
  • notti fuori senza l'altro: 1 al mese
  • cinema o teatro: 1 al mese
  • week-end breve: 2 all'anno
  • vacanze: due all'anno

Fonte: Daily Mail qui e qui

  • shares
  • Mail