L'aceto di sidro funziona davvero per dimagrire?


Settembre è ormai alle porte e siamo pronti per riprendere la solita routine, fatta di casa e lavoro, ma tutto ciò non è un buon motivo per non prenderci più cura di noi fino alla prossima prova bikini. Meglio riprenere la solita attività fisica, oltre che a far bene fisicamente aiuta anche a scaricare il nervosismo accumulato al lavoro.

Anche l'alimentazione non va trascurata e se volete mantenere il vostro peso oppure cercare di perdere qualche kilo preso durante le ferie, l'aceto di sidro può aiutarvi a ritornare in piena forma, oltre ad aumentare l'apporto di vitamina C, A, B1, B2, B6 ed E.
L'aceto di sidro non ha controidicazioni e non impone di cambiare regime alimentare, anche se abbinare una dieta ne aumenta l'efficacia. Secondo  “The Médical World” assumere 9 gocce di aceto al giorno, 3 per pasto diluite i un bicchiere d'acqua, aiuta a bruciare i grassi più velocemente fino ad arrivare a perdere un chilo al giorno.

Ma come funziona? L'acido acetico contenuto, circa 5 gr per litro, permette di liberare l'energia derivante dai grassi e dai glucidi, inoltre riduce l'acidità dello stomaco, milgiorando la digestione, sopratutto quella delle proteine

L'aceto di sidro non è solamente un buon alleato contro i grassi, ma aiuta anche a smaltire la cellulite dovuta all'eccesso di peso, a combattere il colesterolo cattivo, regolarizzare il sonno, per curare infiammazioni orali, il raffreddore e consigliato in caso di artrosi e calcoli renali e biliari.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO