Encoder ring: dichiarazioni d’amore cifrate

encoder ringAmmesso che lui si sia convinto a regalarvi l’agognato (se tale è) anello, badate che sia quello giusto e non una delle trovate del design che nascondono in forma di gioco un’ineliminabile paura di impegnarsi. Dopo le fedi personalizzate con le impronte, che potevano tuttavia considerarsi ancora idee originali per giurarsi amore eterno con prova inattaccabile persino dalla Scientifica, è la tecnologia ad occuparsi del simbolo d’amore più abusato.

Si tratta di un anello hi-tech che anziché ospitare la dichiarazione d’eterna fedeltà incisa su metallo, la custodisce digitalmente come messaggio cifrato di 64 caratteri. Rinunciate all’idea di custodirvi le password del conto in banca, perché è privo di ogni protezione. E anche a quella di scrivere qualcosa che a lui non direste mai vis à vis, perché se poi lo scopre addio anello (quello coi diamanti) di cui questo primo passo poteva essere il preludio e la prova generale.

  • shares
  • Mail