Dimagrire con lo sciroppo d'acero: le proprietà e i benefici del depurativo naturale

Sapevate che oltre a favorire il dimagrimento, lo sciroppo d’acero ha grandi poteri emollienti, rinfrescanti, antiossidanti e rimineralizzanti, è utile in tutti i casi di gastrite, di costipazione intestinale, di colite spastica?

Potrà sembrare "strano" che una sostanza così dolce e gradevole al palato apporti così tanti benefici ma invece è proprio così: questo delizioso sciroppo aiuta a dimagrire, drena e depura. Volete sapere in quale maniera e come utilizzarlo? Dopo il salto tutte le informazioni del caso.

La linfa dell’acero da cui si ricava lo sciroppo è costituita da saccarosio, acido malico, potassio, calcio, ferro, vitamine e componenti fenoliche. Ed è proprio grazie a queste sostanze che svolge un’azione diuretica, antistipsi, snellente ed elimina i liquidi in eccesso e l’adipe che si accumula sul girovita.

Lo sciroppo d’acero si presenta come un liquido zuccherino ottenuto bollendo la linfa dell’acero da zucchero (Acer saccharum) raccolta all’inizio della primavera in Canada e in alcune zone del New England. Oltre a favorire il dimagrimento, lo sciroppo d’acero ha grandi poteri emollienti, rinfrescanti, antiossidanti e rimineralizzanti. È utile in tutti i casi di gastrite, di costipazione intestinale, di colite spastica.

Lo sciroppo d’acero è fonte di nutrienti come vitamine e minerali importanti per la salute e per il funzionamento del metabolismo. Per esempio, possiede buone quantità di magnesio, potassio e acido folico, ma anche di sostanze antiossidanti che lo rendono anche una valida arma contro l’invecchiamento cellulare.

È l’alleato ideale per chi ha un sovrappeso di 2-5 chili. In particolare, agisce sull’adipe e sul gonfiore addominale. È quindi utile per eliminare la “pancetta” e ridurre il girovita. Adatto anche per chi è affetto da ritenzione idrica e cellulite, può essere usato anche solo come integratore depurativo.

Come assumerlo:

Metti in uno shaker il succo filtrato di mezzo limone, un bicchiere d’acqua, un cucchiaio di sciroppo d’acero e una presa di cannella in polvere. Shakera la bevanda e poi versala nel bicchiere e bevi una volta al dì. Riattiva circolazione e termogenesi dei grassi (in pratica, ti fa bruciare di più).

Consigli per l’utilizzo sicuro:

Scegli uno sciroppo d’acero bio, così ti assicuri le sostanze attive per rimodellarti. In caso di diabete può essere utilizzato come dolcificante, ma con moderazione.

Usalo così per dimagrire, procedendo nel modo seguente per una settimana al mese:

    • Lunedì, mercoledì e venerdì, sostituisci il pranzo con 1 yogurt intero, 3 noci, 1 cucchiaio di fiocchi d’avena e il cocktail bruciagrassi indicato precedentemente. Per gli altri pasti la dieta sarà equilibrata ma libera.

    • Martedì e Giovedì, sostituisci la cena con un passato di verdure miste di stagione e il cocktail bruciagrassi. Per gli altri pasti la dieta sarà equilibrata ma libera.

    • Sabato e domenica, utilizza il cocktail come spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio, mangiando come d’abitudine per quanto riguarda gli altri pasti.

Per ottenere i migliori risultati, puoi un solo giorno a settimana di depurazione, assumendo solo frullati (3-5 bicchieri al dì) preparati con frutta di stagione, succo di limone, acqua e sciroppo d’acero (3 cucchiaini a bicchiere).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail