Come accelerare il metabolismo e perdere peso più velocemente

Il metabolismo è il processo mediante il quale il corpo converte le calorie provenienti dal cibo in energia. Spesso si crede che una persona magra e alta abbia un metabolismo più veloce di quello di una persona in sovrappeso e bassa, ma non è così: il peso dipende dall'equilibrio di calorie consumate rispetto alle calorie bruciate. In poche parole, mangiare più calorie di quelle che servono determina aumento di peso, mangiarne meno aiuta a perderlo. Accelerare il metabolismo serve a perdere peso più velocemente: seguire qualche piccolo trucco, oltre che le buone abitudini a tavola, gli dà sprint e tono e l'ago della bilancia scende.

Innanzi tutto, mai mangiare meno di 1000 Kcal al giorno. Il rischio è che il corpo vada in crash, interpretando una dieta troppo stretta come una vera e propria carestia e immagazzinando le poche calorie assunte sotto forma di grasso. È sempre bene sapere di quante calorie necessita il nostro corpo per lavorare bene, perché questa è la chiave per ridurre correttamente le porzioni e dimagrire in salute.

Per dare una sveglia al metabolismo serve anche tenerlo sempre pimpante, consumando 4-5 pasti al giorno ad intervalli regolari. La colazione poi è decisamente importante, perché rappresenta il primo pasto della giornata e fornisce le calorie che serviranno al corpo per uscire dallo stato letargico notturno e iniziare correttamente la mattinata. Una prima colazione che comprenda tutti i nutrienti, ma che non appesantisca lo stomaco, è un ottimo modo per avere energie da bruciare e non lasciare il fisico a boccheggiare.

Le proteine poi sono delle grandi alleate nella lotta contro il metabolismo lento, tanto che in una dieta corretta, dal 10 al 35% delle calorie totali giornaliere, dovrebbe provenire proprio da loro. Mi raccomando però che vengano da fonti magre, come carni bianche, pesce, formaggi e yogurt light, legumi, che non dovrebbero mai mancare nell'alimentazione. Una piccola parentesi andrebbe aperta a proposito dei latticini.

Una ricerca statunitense ha dimostrato che le donne a dieta, che hanno consumato prodotti caseari tre-quattro volte al giorno, hanno perso il 70% in più di grasso corporeo di quelle che non l'hanno fatto. Ovviamente, bisogna sempre accertarsi di non avere particolari intolleranze al lattosio, o gli effetti benefici che potrebbero derivare dalle proteine del latte, sarebbero nulli.

Ovviamente, mai scordare l'attività fisica. Muoversi con una certa costanza, anche svolgendo attività leggere, quali la passeggiata, lo yoga o la ginnastica da camera, dà un po' di sprint al metabolismo sonnacchioso. L'attività aerobica ossigena i tessuti e brucia calorie, quella anaerobica aumenta il volume dei muscoli che, a loro volta, consumano di più. Fare un buon piano di allenamento che le comprenda entrambe è un ottimo modo per tonificarsi e iniziare bene l'autunno.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail