Tra Oriente e Occidente la cultura sincretica di Sara Rahbar

Sara Rahbar

Lei si chiama Sara Rahbar, è iraniana ed è un’artista. Nel senso più profondo del termine, perché utilizza la propria cultura attribuendole significati nuovi e strati di senso che come millefoglie stupiscono nella assoluta semplicità apparente.

Si serve esclusivamente di tessuti e si fotografa indossandoli come un velo della propria tradizione culturale anche, e forse soprattutto, in opposizione (ma al tempo stesso passibile di assimilazione) al mondo occidentale qui rappresentato dalla bandiera americana.

Che viene decostruita e ricostruita con tessuti e applicazioni dalle suggestioni islamiche, utilizzata per creare un burqa con tanto di strascico a stelle e strisce o inframmezzata al tessuto in bianco e nero tipico della kefiah.

Sara Rahbar
Sara Rahbar


Sara Rahbar
Sara Rahbar
Sara Rahbar
Sara Rahbar
Sara Rahbar
Sara Rahbar

  • shares
  • Mail