Diarrea prima del ciclo e sindrome del colon irritabile: quali sono i sintomi?

L'argomento, lo so, è piuttosto spiacevole, se così vogliamo dire, eppure il problema di fondo, ossia la correlazione fra ciclo e sindrome del colon irritabile, è piuttosto comune e affligge molte donne. Durante il periodo mestruale, gli sbalzi ormonali possono causare diarrea o, al contrario, stipsi, tutto a causa del sù e giù dei livelli di progesterone nel sangue e delle prostaglandine, le colpevoli indiscusse anche dei classici dolori del ciclo.

Isintomi delle due problematiche si mescolano alla perfezione, confondendosi gli uni con gli altri: gonfiore addominale, dolore, pesantezza di stomaco, nausea e sensazione di disagio sono infatti attribuibili sia a problemi di colite sia alla classica sindrome premestruale, per cui spesso si pensa ad un peggioramento delle problematiche legate a "quei giorni lì", senza indagare a fondo.

Questo è un errore, perché spesso e volentieri i sintomi da intestino irritabile tendono a peggiorare proprio a causa dell'utilizzo degli antinfiammatori non steroidei (meglio conosciuti come FANS), tanto usati per placare i dolori dei crampi addominali. I FANS hanno la tendenza a creare qualche problema a stomaco e colon e l'ideale sarebbe limitarne l'assunzione preferendo i più verdi metodi naturali.

Bisogna inoltre mantenere il corpo idratato bevendo liquidi e affidarsi alle cure dei probiotici, che fanno lavorare correttamente il tratto intestinale in maggiore armonia. Ovviamente i cibi spazzatura vanno eliminati dalla dispensa, perché gonfiano e peggiorano l'irritazione, così come caffeina e teina che contribuiscono anche ad acuire i morsi dei crampi.

Se durante i fenomeni dissenterici pre-ciclo però notiamo delle macchioline di sangue nelle feci, anche legate a dolore cronico, bisogna approfondire meglio la questione. Anche se non comunissima, l'endometriosi intestinale è una problematica che va trattata in modo tempestivo, specie nelle giovani donne. Ascoltare i segnali che ci manda il corpo è essenziale, perché ci aiuta a conoscerci meglio e a vivere più tranquille.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: