Cos'è la cistite da luna di miele e quali sono i rimedi e la prevenzione

cistite-luna-di-miele

La cistite da luna di miele è la cistite che si sviluppa a seguito di traumi meccanici, come ad esempio il rapporto sessuale, quando la lubrificazione non è adeguata o la donna prova dolore alla penetrazione e/o i muscoli che circondano la vagina sono contratti. La cistite è un'infiammazione della vescica i cui sintomi sono bruciore vescicale e uretrale che persistono anche dopo aver urinato; talvolta può presentarsi anche con perdite di sangue dette ematuria.

In caso di secchezza vaginale la probabilità di contrarre la cistite aumenta di 4 volte e di 7 in caso di dolore durante il rapporto, questo perché l’uretra è circondata da una fitta rete di vasi sanguigni, che con l'eccitazione formano una sorta di protezione che protegge l’uretra e il trigono dal trauma meccanico di un rapporto, soprattutto se prolungato. Se l’eccitazione è insufficiente, o si blocca, questa protezione viene meno, facilitando appunto la cistite.

In caso si riscontrassero questi sintomi, il consiglio è di rivolgersi al proprio medico curante o al proprio ginecologo fare un esame urine e un antibiogramma, per una diagnosi sull’eventuale germe in causa e sugli antibiotici cui sia più sensibile; nei casi recidivi è bene fare il tampone vaginale per escludere altre problematiche. Per prevenire la cistite da luna di miele è bene concentrarsi sulla lubrificazione vaginale durante i rapporti sessuali e capire quali siano le difficoltà che non portano all'eccitazione col proprio partner.

Urinate sempre prima di un rapporto sessuale (e ogni volta che avete lo stimolo) che non è forse molto romantico, ma così si evita che il movimento della vagina prima dell'orgasmo creino distorsioni nella parete dell'uretra e porti con sé batteri. Bevete molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno, e mangiate molta frutta e verdura, perché la stitichezza è uno dei fattori che favorisce la cistite. Evitate pantaloni molto stretti e biancheria intima che non sia di cotone e provvedete all'igiene intima una sola volta al giorno, perché i detergenti intimi alterano il PH e abbassano le nostre difese immunitarie naturali peggiorando le situazioni in cui c'è un'infezione.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail