Feromoni, questi sconosciuti... ma sarà vero?


Capita sempre più spesso di sentire o vedere pubblicità su profumi o creme miracolose ai preziosissimi feromoni per renderci irresistibili agli occhi e, è proprio il caso di dirlo, al naso di un uomo. Ma secondo quanto afferma la scienza, ciò che normalmente viene conosciuto come "feromone" non è stato ancora identificato.

Peter Karlos e Martin Luscher proposero la parola "Feromone" nel 1959 riferendolo ad un cocktail chimico emesso da un animale e percepito da altre creature della stessa specie. Lo stesso anno, i ricercatori resero noto il primo feromone (chiamato "bombykol") identificato nel baco da seta. Se gli animali utilizzano questa "chimica" per comunicare non verbalmente, con trasmissione spesso attraverso l'aria, per l'accoppiamento o la difesa del territorio. Ma mezzo secolo dopo la scoperta per il regno degli animali, gli scienziati non li hanno ancora rintracciati negli esseri umani, anche se tutti dicono che i feromoni, con i loro significati nascosti della comunicazione non verbale, miglioreranno la nostra vita sessuale.

Se cercate sul Web la parola "feromoni" troverete qualcosa come mezzo milione di risultati, molti dei quali cercheranno di vendervi qualcosa di eccezionale e impossibile da non avere."Cercheranno di vendervi un distributore di feromoni, però nessuno li ha mai identificati", scrive Tristram Wyatt dell'università di Oxford in un saggio pubblicato oggi sulla rivista "Nature". Anche noi di Pink ci siamo cimentati con il succosissimo argomento, ma non abbiamo voluto vendervi niente, se non procurarvi un bel sorriso.

Eppure strani comportamenti come la sincronizzazione del ciclo mestruale di donne che vivono insieme, o la reazione dei bambini appena nati che si girano verso il seno della mamma istintivamente (probabilmente seguendo l'odore di alcune molecole), fanno pensare che siano effetto dei feromoni. Ma come l'essere umano comunichi attraverso questi è ancora tutto da scoprire, pertanto la caccia al feromone umano è già iniziata, e - a quanto sembra - ha il tempo contato.

Secondo voi, cari lettori di Pink, può essere considerato mito solo perché non dimostrato ancora scientificamente?

  • shares
  • Mail