Una ragazza di Trento si libera di tre stupratori a colpi di karate

Scritto da: -


Questa è la storia di una ragazza coraggiosa che è riuscita a liberarsi da tre stupratori a colpi di karate. La protagonista ha 27 anni ed è stata aggredita sabato sera, dopo aver cenato in centro a Trento con un’amica. Tre giovanotti, con accento dell’Est, l’hanno avvicinata sulla strada di casa in passaggio Disertori, a quell’ora completamente deserto.

L’episodio è simile a tanti altri fatti di cronaca. Prima i malintenzionati hanno rivolto alla ragazza qualche apprezzamento pesante e poi l’hanno accerchiata, conviti di poter metterle le mani addosso senza essere disturbati. Non potevano immaginare di aver preso di mira la giovane sbagliata che, esperta in arti marziali, è riuscita a divincolarsi assestando alcuni calci alle parte basse.

La mattina seguente è andata al pronto soccorso, dove hanno certificato delle piccole contusioni (velocemente guaribili) e poi ha deciso di fare denuncia ai carabinieri, che ora stanno cercando i tre malviventi. Ovviamente, i ragazzi – dopo i calci – sono spariti dalla zona, ma chissà che non abbiano imparato qualcosa o che le forze dell’ordine non siano in grado di arrestarli quanto prima.

Le donne purtroppo sono spesso vittime di violenza e non soltanto per la strada. Molte signore sono aggredite in casa o da amici e parenti. Quali sono gli strumenti di difesa? Chiedere aiuto e fare sempre denuncia alle forze dell’ordine è la regola numero uno. E poi è importante imparare a difendersi. Seguite dei corsi di autodifesa; ormai in ogni città il Comune mette a disposizione questi strumenti per le sue cittadine.

Via| Trentino
Foto| Flickr

Vota l'articolo:
3.91 su 5.00 basato su 11 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Pinkblog.it fa parte del Canale Blogo Donna ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.