Le borse di pelo di gatto

Prima che gli animalisti insorgano (giustamente) precisiamo: si tratta di peli di gatto sì, ma di peli caduti naturalmente o rasati per precisa richiesta dei padroncini. Nessun animale viene defraudato della propria pelliccia per creare le borsette che vedete in foto.

In fondo si tratta solo di un’altra declinazione del recycling. Solo che stavolta anziché lattine e giornali si riciclano i peli che il vostro gatto lascerebbe in giro per casa insozzando tappeti e cuscini. Nello specifico i peli vengono raccolti dopo la tolettatura degli animali.

Chi fa lo sporco lavoro di raccogliere il pelame perduto dai gatti, di preferenza persiani, è Catty Shack Creations, il marchio che produce e distribuisce queste bizzarre borse di gatto (ma lo fanno anche con i peli di cane, se avete preferenze).

La tecnica è la più tradizionale che si possa immaginare: fuso e arcolaio, come si può vedere nel video. Nonostante tutto a me fa un po’ impressione l’idea di indossare il mio gatto…

  • shares
  • Mail