Le donne non capiscono niente di moda maschile: parola di Armani!

Prima di leggere quest'intervista, consideravo Giorgio Armani un simpatico personaggio, oltre che un ottimo stilista, ma questo vale ancora. Ora la mia opinione su di lui si è leggermente modificata, ma solo un poco. C'è sempre da tener presente che nelle dichiarazioni riportate a mezzo stampa bisogna sempre applicare una ragionevole operazione di filtro, tuttavia, anche se preso con le pinze, ciò che ho letto non mi è piaciuto.

In buona sostanza il guru della moda italiana, icona di stile e sobrietà, considera le donne delle emerite incapaci in fatto di moda maschile, consigliando caldamente ai maschietti di non "vestirsi come vorrebbero le loro mogli o fidanzate che di moda maschile non capiscono niente". Prendere e portare a casa, grazie.

Non incompetenti sulla moda in assoluto, per carità, ma solamente per quanto riguarda quella maschile. E il motivo è presto detto: la nostra insopportabile e insopprimile gelosia, che ci istiga a far vestire il nostro amato bene come un carciofo, in modo che le altre belve là fuori in agguato non siano indotte in tentazione.

«Le donne tendono a frenare, hanno paura che il loro compagno diventi troppo appariscente, lo preferiscono sotto tono, così accalappia anche meno facilmente le altre...».

Invece gli uomini e lui con tutti gli altri sono perfettamente in grado di scegliere e giudicare la moda femminile, loro assolutamente non si sognerebbero mai di mettere bocca su una mise per il solo desiderio di volerla rendere meno appariscente. Non si è mica mai visto un uomo che critica la scollatura della propria donna, o un vestito troppo corto, troppo colorato, troppo tutto, solo perchè si immagina quanti occhi maschili si appunterebbero lì dove lui non vuole. Non mi sovviene nemmeno un esempio...

Invece capita ogni giorno di assistere a penose scene di donne, rose dalla gelosia, che impongono al proprio uomo di non indossare quella maglia a rete così trendy ma che mette troppo in evidenza gli scolpiti pettorali...A questo punto mi viene da chiedermi: ma Giorgino bello dove vive?

  • shares
  • Mail