Capelli lunghi o corti? Decide il righello

Capelli lunghi o corti? Come rivedete il taglio dei capelli in vista dell'estate? Ecco per voi la regola del righello che scioglie ogni dubbio

regola righello

Taglio lungo o taglio corto? Meglio una spuntatina alle punte o un cambio radicale del look? Questi sono alcuni dei problemi che affliggono noi donne e non diteci che siamo superficiali, perché sono cose normali e che mettono in crisi un po’ tutti. Due parrucchieri vip, John Frieda e Giles Robinson, hanno trovato una formula magica che ci dice se il taglio che ci dona di più è quello corto, oppure il lungo. Prendete carta e penna, uno specchio ed un righello e imparate con me ad applicare la famosa “regola del righello”.

Per capire qual è il taglio di capelli più adatto a noi dobbiamo misurare la linea immaginaria che va dal mento allo zigomo. Se questa linea è lunga più o meno 5.7 centimetri vada per il corto, se è più lunga meglio optare per una chioma fluente.

John Frieda e Giles Robinson sono arrivati a questa conclusione analizzato i tagli di capelli delle star, da Michelle Williams (corto) a Sarah Jessica Parker (lungo).

C’è da fidarsi? Lo scopriremo guardandoci in giro per strada!

Fonte | leggo

  • shares
  • Mail