Il fondotinta migliore per ogni tipo di pelle

Come scegliere il fondotinta migliore per ogni tipologia e colore di pelle? Ecco a voi dei consigli utili da tenere in considerazione quando andiamo a stendere il make up sul nostro viso.

fondotinta migliore

Scegliere il fondotinta migliore per ogni viso non è certamente facile: sono moltissime le considerazioni che dobbiamo fare prima di acquistarne uno. Innanzitutto dobbiamo valutare il colore della nostra pelle, per capire quale tonalità di fondotinta sarà meglio applicare, se una tonalità calda o una tonalità chiara. E poi bisogna capire qual è la formulazione più adatta per il nostro tipo di pelle.

Ma andiamo per gradi, cominciando dal colore della pelle del viso: la nuance del fondotinta deve essere il più possibile vicina al nostro colorito naturale. Testate il fondotinta sul polso, confrontandone tre tonalità vicine, ma diverse, per poter capire qual è la migliore per voi. Meglio se lo fate alla luce del sole e non in presenza di luci artificiali. Non acquistate fondotinta con nuance più scure, perché andreste a ricreare una maschera che mette in evidenza i vostri difetti, anziché nasconderli.

Se avete una pelle chiara, usate i fondotinta beige, se avete una pelle mediterranea, usate i dorati, mentre per pelli molto chiare è meglio un rosato e per pelli molto scure quelli che tendono all'arancio. E attenzione alla stagione estiva, quando la nostra pelle è abbronzata e ha bisogno di un'altra nuance rispetto all'inverno.

Quali formulazioni scegliere? Sappiate che il fondotinta liquido è perfetto per ogni tipo di pelle, è facile da applicare e risulta molto leggero. Quello in polvere è un po' più "pesantuccio", quindi meglio non abusarne soprattutto in presenza di pelli grasse. Se avete la pelle secca, usate il fondotinta in crema. Per chi ha la pelle sensibile, invece, il fondotinta minerale è la scelta obbligata.

  • shares
  • Mail