Tonificare le braccia, 3 esercizi e rimedi infallibili

Come si possono tonificare le braccia: sono molli e presentano anche un inizio di cellulite. Ecco alcuni consigli e rimedi infallibili.

Sono bastate le prime magliettine leggere per far intravedere braccia non certo toniche. Orrore. Purtroppo, proprio come le gambe, sono una zona del corpo in cui si addensa la cellulite e soprattutto a causa del rilassamento cutaneo si forma un antiestetico “salamino” tremante, che deve essere nascosto o tonificato. Come si fa?

Il consiglio numero uno è il seguente: superati i 30 anni se non avete muscoli scolpiti evitate gli smanicati. Ci sono le maniche a farfalla che creano effetti magnifici. Che ne dite? Ecco poi una serie di esercizi facili da fare a casa.


  • In piedi, appoggiate i palmi delle mani uno contro l’altro all’altezza del naso (mani in posizione di preghiera) e tenete i gomiti alti. A questo punto, spingete. Dovete mantenere la posizione 30 secondi e poi rilasciate. Fatelo 10 volte.
  • Dotatevi di due bottigliette d’acqua da 500ml. Impugnatele e divaricate le braccia, con le mani che guardano in avanti. Ora aprire e chiudete lentamente, davanti a voi. Dovete farlo 20 volte per 3 serie.
  • Impugnando sempre le bottigliette e mantenendo le braccia divaricate (sempre altezza spalle). Fate dei cerchi abbastanza ampi 10 in avanti e poi 10 indietro. Ripetete il movimento per tre serie.

Ricordate infine di applicare la crema anche sulle braccia. Scegliete un prodotto per riattivare la circolazione, mangiate sano e bevete molta acqua. Se poi vi va, la scelta migliore è quella di nuotare: è il metodo più veloce per tonificare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail