La maschera all'argilla blu, la tendenza 2015 per un viso bellissimo

L’argilla blu è un prodotti ideale per la cura della pelle del viso, soprattutto per pelle grasse, miste o con acne.

Spesso si parla di argilla in modo generico cadendo in un grave errore: esistono numerosi tipi differenti di argilla e non sono tutti adatti alla cura della pelle del viso. Per questa zona bisogna utilizzare quella blu, ideale per le cute grasse che hanno bisogno di regolarizzare la produzione di sebo, così per la realizzazione di impacchi anticellulite. Se avete invece una pelle che si arrossa facilmente, preferite l’argilla rosa o l’argilla bianca.

Come si realizza una maschera con questa sostanza? Nelle erboristeria, nei negozietti bio o che vendono prodotti naturali e in qualche profumeria specializzata la trovate in polvere. È molto facile. Per il viso ci vogliono mediamente un paio di cucchiai da cucina, che dovete mescolare con un po’ di acqua tiepida. Girate bene al fine di realizzare una poltiglia morbida e senza grumi che andrà poi applicata sulla pelle del viso (pulita e asciutta). Per la stesura partite dal naso e stendetela verso l’esterno.

Lasciatela poi in posa 15 minuti. Sciacquate con abbondante acqua tiepida e poi applicate una buona crema idratante (non deve essere troppo corposa, un siero è ideale). È un rimedio per dare alla cute luminosità, ma soprattutto per favorire la guarigione dei brufoli e per levigare le rughe. È infatti un ottimo rimedio antiage. Ogni quanto si può fare? Una volta a settimana, non di più. Ricordate inoltre le indicazioni che abbiamo dato: se avete la pelle secca, questa argilla non è indicata.

  • shares
  • Mail