Come coltivare la pianta mangiafumo in casa propria

Si chiama pianta mangiafumo, ma in effetti il nome può trarre in inganno. Invece la Beaucarnea Recurvata ha una dote squisitamente estetica, infatti è una bella pianta decorativa. Ecco come fare a coltivarla

Il suo nome botanico è Beaucarnea Recurvata, ma il mondo la conosce più "alla buona" come pianta mangiafumo, per via della sua capacità di assorbire fumi e gas presenti nell'aria senza esserne danneggiata. In verità questa sua virtù è piuttosto limitata (quindi non pensiamo che la Beaucarnea sia in grado di svolgere le stesse funzioni di un purificatore d'aria) e direttamente proporzionale alla sua grandezza.

Proprio a tal proposito dobbiamo dire che questo arbusto ha una crescita lentissima, perciò il suo costo sale proprio all'aumentare della sua stazza. Tuttavia la mangiafumo, di qualsiasi dimensione, è una delle regine del verde d'appartamento, in quanto le sue foglie a cascata la rendono una perfetta pianta decorativa.

Se abbiamo deciso di acquistarne una o abbiamo avuto la fortuna di riceverla in regalo, dobbiamo però sapere come coccolarla al meglio affinché si mantenga forte e sana. Su in gallery tutte le info utili per la sua cura, dall'invaso alle irrigazioni fino alla concimazione.

Gallery | da Flickr di Citizen59; blumenbiene; blumenbiene; blumenbiene; Starr Environmental

  • shares
  • Mail